17:18 22 Settembre 2017
Roma+ 23°C
Mosca+ 15°C
    Bandiera del PKK

    Convocato ambasciatore tedesco dalle autorità turche

    © AFP 2017/ Geoffroy van der Hasselt
    Politica
    URL abbreviato
    266661

    L'ambasciatore della Germania in Turchia è stato convocato al ministero degli Esteri in relazione ad una manifestazione avvenuta a Colonia del Partito del Lavoratori del Kurdistan, movimento indipendentista curdo considerato terroristico dalle autorità di Ankara. Lo si afferma in un comunicato del dicastero diplomatico turco.

    "Condanniamo con forza l'autorizzazione concessa dalle autorità tedesche per l'organizzazione della manifestazione del PKK di sabato 16 settembre e per la propaganda del terrorismo. Oggi il nostro dicastero ha convocato l'ambasciatore tedesco, a cui è stata espressa la nostra indignazione. Le autorità tedesche hanno chiuso gli occhi per il fatto che durante l'evento, organizzato con il pretesto di una festa, nonostante la discrepanza con la legislazione tedesca sono stati mostrati i simboli del PKK, sono stati distribuiti volantini con i ritratti del suo leader Abdullah Ocalan, ed uno dei leader del movimento è intervenuto esaltando il terrorismo" — si legge nel comunicato.

    Come osservato dal ministero degli Esteri turco, è il secondo evento di questo tipo organizzato dopo che le autorità tedesche avevano dichiarato che non avrebbero più autorizzato manifestazioni simili.

    "Questi doppi standard nella lotta contro il terrorismo dimostrati dalla Germania suscitano preoccupazione nel contesto di lotta globale contro il terrorismo. Invitiamo la Germania a rispettare i principi comuni della lotta contro il terrorismo", — si afferma nel comunicato dei diplomatici turchi.

    Le relazioni tra l'Europa e la Turchia sono peggiorate dopo il tentato colpo di stato dell'estate 2016 per deporre il presidente Erdogan: l'Unione Europea ha criticato la reazione delle autorità turche, che ha dato il via ad una massiccia campagna repressiva, ed ha sospeso i lavori per preparare i negoziati sull'ingresso della Turchia nella comunità europea.

    Particolarmente tesi sono i rapporti della Turchia con l'Austria, che insiste sulla cessazione dei negoziati per l'adesione di Ankara nella UE, e con la Germania, che ha annunciato la revisione della cooperazione economica per la repressione e gli arresti dei difensori dei diritti.

    Correlati:

    Preoccupazione in Germania: “lanciamissili russi S-400 allontanano Turchia dalla NATO”
    Monito di Erdogan alla Germania: “non interferite nella politica interna della Turchia”
    Germania, Gabriel: Berlino vuole relazioni oneste e amichevoli con la Turchia
    Turchia-Germania, Erdogan rilancia le accuse a Merkel: Ospitate i terroristi
    Turchia, Merkel: La Germania osserva la situazione con preoccupazione
    Germania, la posizione di Merkel e governo sulla Turchia in UE è sempre uguale
    Angela Merkel dice no al divieto totale sulle forniture di armi alla Turchia
    Tags:
    Curdi, Terrorismo, Diplomazia Internazionale, Politica Internazionale, Ambasciata, Protesta, Manifestazione, Partito dei lavoratori del Kurdistan, PKK, Turchia, Germania
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik