07:44 05 Dicembre 2020
Politica
URL abbreviato
5211
Seguici su

Il direttore dei servizi segreti ucraini (SBU) Vasiliy Gritsak propone di vietare per legge i viaggi e le visite in Russia a deputati, politici e personaggi pubblici del Paese.

Rispondendo alla domanda dei giornalisti sulla decisione delle autorità ucraine di introdurre dal 2018 il controllo biometrico per l'ingresso dei cittadini russi in Ucraina, Gritsak ha detto:

"Questo chiaramente ci aiuterà nel nostro lavoro. Sostengo l'iniziativa del presidente. Ma vorrei spingermi oltre: vorrei introdurre disposizioni legislative per vietare e attribuire responsabilità penale le visite nel Paese-aggressore di deputati, politici e figure pubbliche".

Allo stesso tempo il deputato del "Partito Radicale" del Parlamento ucraino Igor Mosiychuk ha chiesto al direttore dell'SBU di pubblicare la lista dei funzionari e politici ucraini che si sono recati in Russia nell'ultimo periodo e incriminarli.

Questa settimana il presidente ucraino Petr Poroshenko ha firmato il decreto per l'ingresso nel Paese con i passaporti biometrici.

Correlati:

Crisi Donbass, Ucraina dichiarerà ufficialmente la Russia come Paese aggressore
L'Ucraina rischia l’isolamento internazionale per le iniziative contro la Crimea
Politologo: l'Ucraina inasprirà la procedura d’ingresso per i cittadini russi
Poroshenko: i bambini vivranno in un’Ucraina membro dell’Unione Europea
Ucraina, Poroshenko: intensificare controlli su ingressi stranieri
Tags:
Russofobia, politica interna, Politica Internazionale, Società, Sicurezza, SBU, Russia, Ucraina
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook