23:00 22 Giugno 2018
Bundestag

Deputato del Bundestag ritiene assurda e inutile la politica di sanzioni contro Mosca

© flickr.com/ Hernán Piñera
Politica
URL abbreviato
5231

Il capogruppo del partito della sinistra radicale (Die Linke) al Parlamento tedesco Dietmar Bartsch ritiene che una persona che conosce la Russia non può credere che tramite le sanzioni si possa ottenere qualcosa.

"Ritengo sbagliata la politica del governo federale, convinto che attraverso le sanzioni possa ottenere qualcosa. E' assurdo. Chi conosce la Russia sa che durante la Seconda Guerra Mondiale milioni di persone sono morte di fame e di sete e non può seriamente pensare che queste stupide sanzioni la mettano in ginocchio",

— ha affermato il politico rispondendo alle domande dello scrittore Vladimir Kaminer. L'intervista integrale è stata pubblicata sulla versione online del tabloid Bild.

In precedenza l'ex cancelliere tedesco Gerhard Schroeder aveva affermato che le sanzioni europee e americane contro la Federazione Russa hanno solo un effetto "ipotetico".

Le relazioni tra Russia e Occidente sono peggiorate per la situazione in Ucraina. I Paesi occidentali hanno introdotto una serie di sanzioni contro Russia, Mosca ha adottato misure di risposta. Allo stesso tempo Mosca ha ripetutamente respinto le accuse dei Paesi occidentali di interferire nella politica ucraina, sostenendo di non essere parte del conflitto interno ucraino e di non essere oggetto degli accordi di Minsk per la normalizzazione della crisi nel Donbass. La Russia ha inoltre più di una volta fatto sapere che è controproducente rivolgersi col linguaggio delle sanzioni.

Correlati:

UE salva alcuni progetti energetici con Russia nonostante nuove sanzioni USA
Giornale tedesco “Frankfurter Rundschau” critica politica di sanzioni americana
Le sanzioni raramente cambiano qualcosa
Turchia si oppone a sanzioni antirusse imposte da Occidente
Venezuela, Mosca: sanzioni Usa allontanano normalizzazione nel paese
Per ex ambasciatore russo negli USA difficile annullare sanzioni di Washington
Tags:
Politica Internazionale, Occidente, sanzioni antirusse, Dietmar Bartsch, Germania, UE, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik