16:52 27 Ottobre 2020
Politica
URL abbreviato
201
Seguici su

Le parti hanno discusso la questione della denuclearizzazione della penisola coreana.

A Pechino il presidente Xi Jinping ha ricevuto il capo di Stato Maggiore delle forze armate americane (Joint Chiefs of Staff — ndr), il generale Joseph Dunford. La visita in Cina di un generale americano è stata la prima dal momento dell'insediamento dell'attuale presidente statunitense Donald Trump.

Le parti hanno discusso una serie di importanti questioni internazionali e regionali, tra cui il problema della denuclearizzazione della penisola coreana.

Pechino insiste sulla risoluzione pacifica della crisi nella penisola coreana attraverso il dialogo, scrive il "Quotidiano del Popolo" (giornale del Partito Comunista Cinese — ndr).

Negli ultimi mesi le relazioni tra la Cina e gli Stati Uniti sono peggiorate per i frequenti sorvoli degli aerei da ricognizione dell'aviazione americana nei pressi del confine cinese, così come per i passaggi delle navi da guerra americane a largo delle isole del Mar Cinese Meridionale, che Pechino considera proprio territorio, nonostante le rivendicazioni di diversi Stati della regione.

Come precedentemente riportato dai media gli Stati Uniti e la Cina sono in stato di guerra economica da cui Pechino potrebbe uscirne vincitrice. Questo parere è stato espresso in un'intervista con American Prospect dallo stratega politico della Casa Bianca Steve Bannon.

Correlati:

Capo di Stato Maggiore forze armate USA in Sud Corea
USA e Corea del Nord cercano intermediario nella Russia
Financial Times: Nord Corea più vicina a Russia dopo raffreddamento rapporti con Cina
Corea del Nord, Cina: segnali di allentamento tensione, ma crisi ancora non è risolta
Crisi Nord Corea, “USA ricattano la Cina con sanzioni contro le banche”
Nord Corea aumenta importazioni prodotti alimentari dalla Cina
Tags:
Armi nucleari, Geopolitica, Politica Internazionale, esercito USA, Joseph Dunford, Xi Jinping, Corea del Nord, USA, Cina
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook