Widgets Magazine
07:04 23 Agosto 2019
Proteste contro il governo del presidente del Venezuela Nicolas Maduro a Caracas

Per capo diplomazia di Mosca solo dialogo può risolvere crisi in Venezuela

© REUTERS / Carlos Garcia Rawlins
Politica
URL abbreviato
670

In Venezuela le controversie devono essere risolte pacificamente e senza interferenze esterne, esercito compreso, ha dichiarato il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov.

"C'è soprattutto sembrato importante ribadire la nostra posizione sulla situazione in Venezuela. Siamo compatti sulla necessità di superare rapidamente le differenze esistenti nel Paese con mezzi pacifici attraverso il dialogo nazionale e senza alcuna pressione esterna, per non parlare della minaccia inaccettabile di un intervento militare in questo Paese, come duramente condannato dalla stragrande maggioranza dei Paesi latino-americani,"

— ha dichiarato Lavrov dopo l'incontro con il ministro degli Esteri della Bolivia Fernando Huanacuni Mamani.

Venerdì scorso il presidente degli Stati Uniti Donald Trump aveva dichiarato che Washington stava prendendo in considerazione tutte le opzioni per il Venezuela, compreso l'intervento militare.

In precedenza in Venezuela i cittadini erano stati chiamati alle urne per votare l'Assemblea Nazionale Costituente, che si occuperà di modificare la Costituzione. La convocazione di questo organo è un'iniziativa del presidente Nicolas Maduro. L'opposizione non riconosce le elezioni. Questi eventi hanno esasperato le proteste che infiammano il Paese dallo scorso aprile, in cui sono rimaste uccise più di 120 persone.

Correlati:

Venezuela, figlio di Maduro minaccia la Casa Bianca
Venezuela, Costituente 'incorona' Maduro capo di Stato e di governo
Maradona si schiera con Maduro per la libertà del Venezuela
In Venezuela rivolta in base militare contro presidente Maduro
Julian Assange lancia un consiglio a Maduro
Venezuela, sanzioni USA preludio ad un'invasione
Venezuela, presidente Maduro si dichiara “orgoglioso” di subire sanzioni americane
Il presidente del Venezuela non riconosce le nuove sanzioni americane
Tags:
Dialogo, Diplomazia Internazionale, Politica Internazionale, Sergej Lavrov, America Latina, Russia, Venezuela
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik