07:20 19 Ottobre 2017
Roma+ 11°C
Mosca+ 6°C
    Politica

    Dopo Pyongyang anche l'Iran sfida gli USA: sì ad aumento spese per programma missilistico

    Politica
    URL abbreviato
    81392272

    Il Parlamento iraniano ha approvato il disegno di legge per destinare ulteriori 520 milioni di dollari allo sviluppo del programma missilistico nazionale in risposta alle nuove sanzioni degli Stati Uniti, riporta l'agenzia France-Presse.

    "Gli americani dovrebbero sapere che è stato il nostro primo passo", — l'agenzia riporta le parole del presidente del Parlamento Ali Larijani.

    Secondo Larijani, è stato approvato un disegno di legge per opporsi "alle azioni terroristiche e avventuriere degli Stati Uniti nella regione."

    In precedenza gli Stati Uniti avevano introdotto sanzioni contro aziende e persone fisiche in relazione al programma missilistico iraniano. Teheran aveva duramente criticato le sanzioni di Washington, promettendo misure di ritorsione contro cittadini e società statunitensi.

    Le nuove sanzioni contro Teheran sono arrivate nonostante gli Stati Uniti abbiano in precedenza confermato il rispetto da parte dell'Iran delle condizioni del piano d'azione globale sul programma nucleare, raggiunto tra il sestetto di mediatori internazionali e le autorità iraniane nel luglio 2015.

    Secondo l'agenzia iraniana IRNA, a sostegno del disegno di legge hanno votato 240 deputati su 247.

    Correlati:

    National Interest: rifiuto di accordo con Teheran più dannoso per Usa e che per Iran
    Iran accusa, “raid americani a Raqqa aiutano terroristi ISIS”
    Iran presenta reclamo al Consiglio di sicurezza ONU contro le sanzioni USA
    “Le nuove sanzioni USA rafforzeranno l'asse Russia-Iran”
    Trump minaccia l'Iran di "grossi problemi"
    Foreign Policy: “il gioco è finito, la Corea del Nord ha vinto”
    Tags:
    Sanzioni, Geopolitica, Politica Internazionale, Difesa, Sicurezza, missile, Ali Larijani, Medio Oriente, Iran, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik