16:10 18 Luglio 2018
Luca Zaia, presidente della regione Veneto

Zaia: sanzioni Ue dannose, mostrano solo muscoli Occidente. Occorre eliminarle

© flickr.com
Politica
URL abbreviato
3241

Secondo il governatore, le restrizioni contro Mosca hanno provocato perdite per circa 1 miliardo di euro al Veneto.

Le sanzioni imposte alla Russia da parte dell'Ue sono dannose e dimostrano l'esasperazione del blocco verso Mosca. Lo ha detto a Sputnik Luca Zaia, presidente della regione Veneto.

"Tali misure sono viste oggi, se possiamo dire così, come necessarie. Mi chiedo spesso: la comunità internazionale ha sempre introdotto sanzioni contro coloro che lo hanno meritato? No. Qui possiamo parlare di una ovvia esasperazione nei confronti della Russia. Un gran numero di persone sono legate a Mosca da diversi scambi e relazioni non solo di natura economica", ha detto Zaia aggiungendo che la ragione nascosta dietro le sanzioni è "mostrare i muscoli" dell'Occidente.

Secondo il governatore, le restrizioni contro Mosca hanno provocato perdite per circa 1 miliardo di euro al Veneto.

"Le sanzioni dovrebbero essere eliminate, dobbiamo riprendere il dialogo, far ripartire la diplomazia e, infine, porre fine a questa storia con le sanzioni che sono inutili e distruttive", ha aggiunto Zaia.    

Correlati:

Zaia: “Veneto farà un ricorso in sede europea e nazionale per eliminare le sanzioni”
Lega Nord: Luca Zaia sarà il candidato nel Veneto
Tags:
Sanzioni, Luca Zaia, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik