03:29 05 Dicembre 2020
Politica
URL abbreviato
29262
Seguici su

Adottando la legge sulle sanzioni gli Stati Uniti hanno dichiarato alla Russia una guerra commerciale a tutti gli effetti e ucciso la speranza di miglioramento dei rapporti bilaterali, dice il premier russo.

Inoltre Dmitry Medvedev è sicuro che le nuove sanzioni saranno in vigore "da decenni" e risulteranno più rigidi dell'emendamento Jackson-Vanik, adottato nel 1974 e abolito solo 38 anni dopo.

"(Il regime sanzionario, ndr) ha un carattere integrale e non può esser sospeso da ordinanze speciali del presidente senza il sì del Congresso. Quindi i rapporti Russia-USA saranno molto carichi di tensione a prescindere dalla composizione del Congresso e da chi sarà il presidente", ritiene Medvedev.

Tags:
Sanzioni, Dmitry Medvedev, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook