Widgets Magazine
11:52 22 Luglio 2019
Donald Trump

Dichiarazioni di Trump e Cremlino sulle nuove sanzioni USA contro la Russia

© REUTERS / Jonathan Ernst
Politica
URL abbreviato
14115

Donald Trump ha dichiarato che la legge che ha firmato sulle sanzioni contro la Russia, l'Iran e la Corea del Nord contiene alcune norme incostituzionali, tuttavia l'amministrazione americana applicherà la disposizioni del documento in accordo con l'interpretazione dei poteri del presidente.

"Approvando la legge in fretta, il Congresso ha incluso una serie di disposizioni chiaramente incostituzionali," — si legge in una dichiarazione del presidente arrivata a Sputnik.

In particolare, alcune disposizioni "violano i poteri costituzionali del presidente per il riconoscimento dei governi stranieri", ha detto Trump. Altre disposizioni "danno al Congresso l'opportunità di cambiare le leggi al di fuori del processo sancito dalla Costituzione." Al presidente non piace inoltre che il Congresso abbia facoltà di approvare o meno l'eventuale decisione del presidente sulla revoca delle sanzioni.

"L'amministrazione si aspetta che il Congresso si astenga dall'utilizzare questa cattiva legge per compromettere gli sforzi con i nostri partner europei per risolvere il conflitto in Ucraina," — ha detto Trump. Secondo il presidente, la Casa Bianca potrebbe essere costretta ad intervenire se la legge avrà "conseguenze indesiderate per il business americano, gli amici e gli alleati degli Stati Uniti."

Dal Cremlino hanno fatto sapere che la legge sulle nuove sanzioni di fatto non cambia nulla, ha dichiarato il portavoce del presidente russo Dmitry Peskov.

Correlati:

Trump ha firmato la legge sulle nuove sanzioni più pesanti contro la Russia
Politico tedesco: USA hanno sbagliato a imporre sanzioni a Russia senza negoziati con UE
“Le nuove sanzioni USA rafforzeranno l'asse Russia-Iran”
Pence: Trump rafforzerà sanzioni contro Mosca
Nuove sanzioni anti-Russia: dal duello USA-UE esce vincitore Putin per il Guardian
Tags:
politica interna, Costituzione, Geopolitica, Politica Internazionale, Occidente, sanzioni antirusse, Casa Bianca, Congresso, Cremlino, Unione Europea, Donald Trump, Dmitry Peskov, UE, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik