Widgets Magazine
02:49 17 Settembre 2019
John Podesta

Ex direttore campagna elettorale di Hillary Clinton plaude nuove sanzioni antirusse

© REUTERS / Brian Snyder
Politica
URL abbreviato
9111
Seguici su

In un'intervista con l'ABC John Podesta ha dichiarato che il disegno di legge con le nuove sanzioni contro la Russia approvato dal Congresso mette il presidente Donald Trump in un angolo.

L'ex direttore della campagna elettorale di Hillary Clinton è contento dall'approvazione del Congresso del disegno di legge per inasprire le sanzioni contro la Russia e ritiene che con questa mossa i legislatori abbiano messo Donald Trump con le spalle al muro. Lo ha dichiarato in un'intervista con il canale ABC.

Podesta ha criticato l'attuale amministrazione, definendo i primi mesi dell'amministrazione Trump come i più "improduttivi della storia americana". Secondo il politico, la Casa Bianca non è riuscita a far passare al Congresso nessuna riforma seria.

"L'unica legge significativa che è passata è il pacchetto di misure punitive contro la Russia, a cui si oppone la Casa Bianca, — ha detto Podesta. — Sono contento che il Congresso lo abbia votato e approvato con una maggioranza schiacciante, sono compiaciuto che il presidente sia stato messo con le spalle al muro e che sia costretto a firmarlo," — ha rilevato Podesta.

Correlati:

Rogozin su sanzioni USA: attendo momento in cui gli europei mostreranno un po' d’orgoglio
Le nuove sanzioni USA ci rovineranno. E l’Europa può farci poco.
Politico: congresso spinge Trump a “ingoiare la pillola amara delle sanzioni”
Sanzioni Usa alla Russia, Putin: La nostra pazienza ha un limite
Casa Bianca: Trump pronto a firmare legge su sanzioni più pesanti contro la Russia
Tags:
sanzioni antirusse, Casa Bianca, Congresso USA, John Podesta, Donald Trump, Hillary Clinton, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik