00:41 25 Novembre 2020
Politica
URL abbreviato
140
Seguici su

L'ambasciatore del Qatar in Russia Fahad Bin Mohammed Al-Attiyah non esclude che Doha possa ricorrere ai meccanismi del WTO e del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite per contestare l'isolamento diplomatico ed economico dei Paesi arabi.

"Il Qatar userà tutti i mezzi legali disponibili sia su scala regionale sia internazionale. Ci sono il Consiglio di Sicurezza dell'ONU, il WTO, il Consiglio per i diritti umani ed altre organizzazioni che monitorano l'attuazione degli accordi internazionali. Se la crisi non verrà risolta attraverso negoziati di buon vicinato, il Qatar sarà costretto a rivolgersi alle organizzazioni internazionali per ricevere aiuto," — ha detto il diplomatico in una conferenza stampa presso l'agenzia russa di stampa internazionale "Rossiya Segodnya".

"Speriamo di non arrivare a questo", — ha aggiunto l'ambasciatore.

Il diplomatico ha osservato che la mediazione del Kuwait può "permettere" alle parti in contrapposte di trovare un compromesso.

Correlati:

In Russia si commenta probabile intervento del Qatar nei negoziati di pace su Siria
Tillerson esorta Qatar e gli altri 4 stati a dialogare per porre fine a crisi diplomatica
Qatar, i soldati turchi sono arrivati nella basi militari di Doha
“Quartetto arabo” accusa il Qatar di sabotare gli sforzi di mediazione
Qatar, Arabia Saudita: boicottaggio continuerà, saranno prese altre misure
Tags:
Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, crisi in Qatar, WTO, Consiglio di Sicurezza ONU, Fahad Bin Mohammed Al-Attiyah, Arabia Saudita, Paesi del Golfo, Qatar
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook