Widgets Magazine
02:33 17 Settembre 2019
Presidente americano Donald Trump (foto d'archivio)

Trump attacca l'Ucraina: "disturbi e ingerenza durante campagna elettorale"

© REUTERS / Jonathan Ernst
Politica
URL abbreviato
10234
Seguici su

Il presidente Donald Trump ha chiesto di indagare le azioni di Kiev a sostegno della candidata dei Democratici Hillary Clinton durante la scorsa campagna elettorale.

"I tentativi dell'Ucraina di sabotare la campagna di Trump "servivano per migliorare gradualmente la posizione della Clinton": dove sono il procuratore generale e l'inchiesta?" — ha scritto il presidente americano sul suo microblog su Twitter.

​In precedenza Washington aveva accusato Kiev di interferire nelle elezioni presidenziali del 2016.

Secondo l'addetto stampa della Casa Bianca Sarah Sanders, la direzione del Partito Democratico aveva "effettivamente lavorato" con l'Ambasciata ucraina, cercando di gettare fango contro gli avversari. Secondo la Sanders, è tutto "ben documentato".

L'Ambasciata ucraina ha respinto queste accuse, dicendo che durante la campagna delle presidenziali Kiev non si era schierata con nessuno dei candidati.


Correlati:

Ucraina, ministro Esteri incontra consigliere per la sicurezza di Trump
Tymoshenko sicura, Trump "capisce chiaramente" la situazione in Ucraina
Segnale di Londra a Trump: non si tratta sull'Ucraina
In Ucraina cresce il timore verso Trump
Il Washington Post parla delle paure dell'Ucraina dopo la vittoria di Trump
Rivista americana “neocon” suggerisce a Trump un piano per l'Ucraina
Delegazione americana in Ucraina: “nel Donbass è in atto una guerra calda”
Tags:
politica interna, Giustizia, Ambasciata, Presidenziali USA 2016, inchiesta, Casa Bianca, Sarah Sanders, Donald Trump, Hillary Clinton, Ucraina, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik