23:39 20 Maggio 2018
Roma+ 20°C
Mosca+ 10°C
    Lady di ferro Margaret Thatcher (foto d'archivio)

    Ex premier Gb Margaret Thatcher voleva usare armi chimiche contro Saddam Hussein

    © AP Photo / Suzanne Vlamis
    Politica
    URL abbreviato
    419

    L'allora primo ministro del Regno Uniti Margaret Thatcher voleva minacciare con le armi chimiche Saddam Hussein durante l'invasione irachena del Kuwait nel 1990, scrive il Financial Times riferendosi ai documenti del governo britannico declassificati.

    A quel tempo il mandato da premier della Thatcher volgeva al termine, tuttavia cercava attivamente di riunire i Paesi occidentali e arabi contro il leader iracheno che aveva invaso il Kuwait. Secondo gli analisti della CIA, le forze di Hussein avrebbero potuto usare le armi chimiche nel caso fossero state costrette alla ritirata dal Kuwait, scrive il giornale.

    Secondo quanto riferito, nell'ottobre del 1990 la Thatcher aveva dichiarato al segretario della Difesa statunitense Dick Cheney che c'era bisogno di decidere "quella che doveva essere la nostra risposta." "Se vogliamo evitare attacchi chimici minacciando risposte simili, dobbiamo usufruire delle armi chimiche". Cheney aveva risposto a sua volta che il presidente degli Stati Uniti George Bush "era avverso all'uso di armi chimiche".

    Il giornale aggiunge che, nonostante l'assenza di una decisione definitiva, il comando americano era propenso "all'uso massiccio di armi convenzionali in risposta ad un eventuale attacco chimico."

    Tags:
    Armi chimiche, Financial Times, CIA, Margaret Thatcher, Dick Cheney, Saddam Hussein, George Bush, Kuwait, Gran Bretagna, Iraq, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik