02:42 28 Luglio 2017
Roma+ 24°C
Mosca+ 18°C
    Caccia F-18 (foto d'archivio)

    Premier Rajoy sicuro, i caccia spagnoli nel Baltico garantiscono la sicurezza nazionale

    © Boeing
    Politica
    URL abbreviato
    12398310

    La partecipazione dei caccia F-18 spagnoli per pattugliare lo spazio aereo del Baltico favorisce la sicurezza nazionale iberica, ha dichiarato il premier spagnolo Mariano Rajoy.

    Oggi il premier Rajoy, il ministro della Difesa María Dolores de Cospedal, il capo di Stato Maggiore, il generale Fernando Lopez del Pozo sono stati in visita ad una base militare in Estonia, dove lo scorso maggio da Saragozza sono arrivati i caccia F-18. Fanno parte della missione di rotazione della NATO dal 3 maggio al 31 agosto per pattugliare lo spazio aereo del Baltico.

    "Da qui contribuite al fatto che l'Europa e la Spagna sono posti più sicuri," — ha detto Rajoy, riferendosi ai militari spagnoli.

    Il suo intervento è stato trasmesso dal canale 24 Horas.

    "L'Estonia è uno dei Paesi della NATO, il più distante dalla Spagna, pertanto qualcuno potrebbe pensare che è lontano dai nostri interessi nazionali. Vi dico che non è così. I nostri interessi di sicurezza sono anche nella solidarietà con i nostri alleati e nel rispetto dei nostri impegni internazionali… Più di un milione di estoni sono sempre più al sicuro ogni volta che i nostri aerei sorvolano il loro spazio aereo," — ha aggiunto il primo ministro spagnolo.

    Correlati:

    Pubblicate foto di “incontro ravvicinato” tra caccia russo e aereo spia USA nel Baltico
    Media: l’F-16 che ha avvicinato l’aereo di Shoigu sul baltico è polacco
    Su-27 russo intercetta aereo spia USA nel Baltico
    Su YouTube video di un caccia russo Su-27 mentre intercetta aerei militari USA nel Baltico
    Il Wall Street Journal racconta come la Finlandia si prepara alla guerra con la Russia
    Tags:
    Russofobia, Occidente, Politica Internazionale, Difesa, Sicurezza, NATO, Mariano Rajoy, Europa orientale, Russia, Paesi Baltici, Estonia, Spagna
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik