09:28 26 Settembre 2017
Roma+ 14°C
Mosca+ 11°C
    Segretario di Stato americano Rex Tillerson e presidente ucraino Petr Poroshenko

    A Kiev capo diplomazia USA dice fino a quando dureranno le sanzioni contro la Russia

    © AFP 2017/ Sergei Supinsky
    Politica
    URL abbreviato
    132933938

    Le sanzioni statunitensi contro la Russia resteranno in vigore fino alla risoluzione del conflitto in Ucraina, ha dichiarato il segretario di Stato americano Rex Tillerson.

    "Le sanzioni degli Stati Uniti e dell'Unione Europea nei confronti della Federazione Russa rimarranno finché Mosca non fermerà le azioni che hanno causato queste misure punitive", — ha dichiarato Tillerson in una conferenza stampa dopo i colloqui di oggi con il presidente ucraino Petr Poroshenko a Kiev.

    Inoltre il segretario di Stato americano ha affermato che la risoluzione della crisi in Ucraina è un aspetto importante per il miglioramento delle relazioni tra Russia e Stati Uniti.

    A sua volta il presidente ucraino Petr Poroshenko ha dichiarato che Kiev conta sull'aiuto statunitense e sugli incontri del "formato della Normandia" per risolvere il conflitto nel Donbass.

    "Ci facciamo carico degli impegni presi a Minsk, contando sul supporto dei nostri partner americani e del formato della Normandia", — ha detto Poroshenko in una conferenza stampa dopo i colloqui con Tillerson trasmessa dal canale "112 Ukraina".

    Inaspettatamente il capo di Stato ucraino ha dichiarato di essere interessato più di altri alla cancellazione delle sanzioni occidentali contro la Russia, legando tuttavia questo tema con la normalizzazione della crisi nella parte orientale del Paese.

    La Russia e le relazioni dell'Occidente sono peggiorate nel 2014 per la situazione sviluppatasi in Ucraina. I Paesi occidentali hanno imposto diverse sanzioni contro la Russia, che a sua volta ha reagito con misure di risposta.

    Correlati:

    Putin: coincidono gli interessi di russi e ucraini
    A Mosca si commenta l'invio dei tank ucraini nel Donbass
    Amnesty condanna la detenzione di cittadini ucraini per uso di simboli sovietici
    Putin: la russofobia in alcuni paesi supera ogni limite
    “La Russia accetta le critiche costruttive ma non tollera la russofobia”
    Tags:
    Occidente, sanzioni antirusse, Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, accordi di Minsk, Petr Poroshenko, Rex Tillerson, Donbass, Russia, USA, Ucraina
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik