11:00 25 Febbraio 2018
Roma+ 9°C
Mosca-15°C
    Bandiere della UE e della Serbia

    Mosca si augura che la Serbia non sia messa ad un bivio

    © Sputnik. Ruslan Krivobok
    Politica
    URL abbreviato
    928

    Mosca non vuole che nessuno metta la Serbia di fronte ad un bivio. Così per l'agenzia di stampa serba Beta la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova ha commentato le dichiarazioni del premier serbo, secondo cui Belgrado sceglierà l'Unione Europea se sarà costretta a scegliere tra i legami con la Russia e l'integrazione europea.

    "E' un diritto sovrano della Serbia scegliere, ma sinceramente non vogliamo che nessuno costringa la premier Ana Brnabić a prendere una decisione del tipo "o o". E' utile e sicuro da un punto di vista di propri interessi", — ha detto la Zakharova.

    Il 4 luglio la Brnabić in un'intervista a Bloomberg aveva affermato che la Serbia sceglierà l'Unione Europea, se sarà messa di fronte al bivio tra i legami con la Russia o l'integrazione con la UE. Rispondendo alla domanda dell'agenzia, se Belgrado continuerà a non aderire alle sanzioni contro la Russia, ha risposto affermando di non poterlo promettere.

    In precedenza la Brnabić aveva respinto la possibilità di introdurre le sanzioni antirusse e si era espressa a favore di buoni rapporti con la Russia. La candidatura alla guida del governo di un rappresentante filo-occidentale è stata avanzata dal presidente della Serbia, Aleksandar Vucic con lo scopo di rafforzare i legami con l'Unione Europea, la Russia, la Cina e gli Stati Uniti.

    Lunedì nel corso di una visita a Bruxelles, il capo di Stato serbo ha chiesto espressamente per la prima volta durante i negoziati con le autorità europee una svolta per l'integrazione della Serbia nella UE.

    Correlati:

    Esperti commentano possibilità che la Serbia diventi hub europeo del gas russo
    Serbia, Vucic: abbiamo bisogno delle armi russe per la sicurezza nazionale
    Usa pensano che ci sia un centro di "spionaggio" russo in Serbia
    Il ministero degli Esteri della Serbia: mai sanzioni contro Mosca
    Ambasciatore russo in Serbia critica tentativi per far entrare Paesi balcanici in NATO
    Candidato presidenza Serbia: i nostri interessi coincidono con quelli del BRICS
    Serbia, Mogherini accolta in parlamento da cori contro l’Unione Europea
    Tags:
    Geopolitica, Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, Occidente, Il Ministero degli Esteri della Russia, Unione Europea, Aleksandar Vučić, Ana Brnabić, Maria Zakharova, Serbia, UE, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik