17:53 08 Marzo 2021
Politica
URL abbreviato
9128
Seguici su

Gli Stati Uniti cercano di scoraggiare l'uso di armi chimiche da parte di Damasco, il comunicato di ieri dalla Casa Bianca è un segnale ai partner, ha dichiarato Christopher Ford, assistente speciale del presidente degli Stati Uniti e responsabile sugli armamenti nel consiglio di sicurezza nazionale della Casa Bianca.

In precedenza la Casa Bianca aveva denunciato che il presidente siriano Bashar Assad era sul punto di preparare un nuovo attacco chimico, minacciando di far pagare un tributo alto al governo siriano nel caso utilizzi le armi chimiche. Il ministro per la Riconciliazione Nazionale della Siria Ali Haidar ha reagito affermando che Damasco non ha usato e non userà mai armi chimiche, mentre le dichiarazioni della Casa Bianca sono solamente il preludio della "battaglia diplomatica" contro la Siria in seno all'ONU.

"Il modo migliore di avere a che fare con l'uso spaventoso di armi chimiche è dissuadere. Stiamo cercando di fare proprio questo", — ha detto Ford, intervenendo presso il Centro di Studi Strategici e Internazionali.

Parlando della dichiarazione di ieri della Casa Bianca, ha affermato che "in questo modo mandiamo un segnale ai partner diplomatici". "Augurateci buona fortuna. E' estremamente importante," — ha aggiunto Ford.

Correlati:

Attacco chimico, no comment da Bruxelles sulle accuse americane contro Assad
Siria, presidente Bashar Assad in visita base russa di Hmeymim
Siria, Klintsevich: Usa preparano attacco a truppe siriane
Il Cremlino commenta dichiarazione USA su preparazione attacco chimico in Siria
Siria, Casa Bianca: Assad pronto a usare armi chimiche
Pentagono spiega perchè USA sono sicuri di nuovo attacco chimico in Siria
Tags:
Difesa, Sicurezza, Politica Internazionale, Armi chimiche, crisi in Siria, Esercito della Siria, Christopher Ford, Bashar al-Assad, Siria, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook