11:29 24 Ottobre 2020
Politica
URL abbreviato
120
Seguici su

Il presidente di Cipro Nikos Anastasiades ha respinto la proposta del consigliere speciale del segretario generale dell'ONU Barth Eide per la conferenza di Ginevra sulla normalizzazione delle autorità centrali con la parte settentrionale dell'isola filo-turca.

Eide ha preparato un documento che dovrebbe essere la base per i negoziati svizzeri che inizieranno mercoledì 28 giugno. Secondo Anastasiades, il documento ignora i problemi della comunità greco-cipriota e ignora le decisioni concordate con il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres durante i colloqui avuti a New York lo scorso 4 giugno.

"Non sono disposto ad accettare questo documento, non si basa sulle decisioni dell'incontro del 4 giugno a New York con il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres, che aveva chiesto di preparare una bozza comune," — si afferma in un comunicato ufficiale emesso dalle autorità di Cipro.

Secondo Anastasiades, il documento ignora molti problemi.

"Conformemente a quanto concordato con il segretario generale delle Nazioni Unite, il documento dovrebbe riflettere le posizioni di tutte le parti, non ignorare i problemi importanti della comunità greco-cipriota", — ha detto Anastasiades.

In Svizzera il 28 giugno inizierà un nuovo ciclo di negoziati per la normalizzazione della crisi cipriota. Questo incontro è chiamato anche "Ginevra-2", dal momento che a gennaio e febbraio nella città elvetica era andato in scena il primo round di colloqui, tuttavia terminato con un nulla di fatto.

Correlati:

Cipro, possibile referendum su riunificazione isola già entro la fine dell’estate
Cipro, colloquio telefonico Putin-Tsipras
Ambasciatore di Cipro in Russia rivela conseguenze dell'escalation tra Turchia e UE
Tags:
António Guterres, Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, ONU, Barth Eide, Nikos Anastasiades, Turchia, Cipro
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook