Widgets Magazine
14:38 21 Luglio 2019
Soldato afghano

Cina sostiene ruolo della Russia nella risoluzione della crisi afghana

© AP Photo / Rahmat Gul
Politica
URL abbreviato
4250

La Cina sostiene il ruolo attivo della Russia nella risoluzione della crisi afghana e persegue una buona cooperazione con Mosca in questa direzione, ha dichiarato oggi l'inviato speciale del ministero degli Esteri cinese per l'Afghanistan Deng Xijun.

"Abbiamo sempre considerato e riteniamo la Russia come una delle principali pedine per risolvere la questione afghana. Vogliamo inoltre vedere un ruolo ancora più propositivo della Russia in questa direzione. La Cina persegue una buona cooperazione con la Russia," — ha detto ai giornalisti Deng Xijun a margine delle visite in Afghanistan e Pakistan del ministro degli Esteri cinese Wang Yi.

Ha ricordato che in Russia si sono svolti diversi incontri in vari formati sulla crisi afghana in cui ha preso parte lui stesso.

"Apprezziamo il ruolo attivo svolto dalla Russia sulla questione afghana. Nel dicembre dello scorso anno la Russia aveva proposto di ospitare a Mosca il terzo ciclo di consultazioni con Afghanistan e Pakistan. Ho preso personalmente parte a questo incontro. Ci sono stati incontri a 6 parti, ad aprile c'è stata una conferenza sull'Afghanistan con la partecipazione di 11 Paesi," — ha ricordato il diplomatico cinese.

Ha sottolineato che la Cina sostiene il ruolo di primo piano della Russia nella risoluzione della crisi afghana.

Correlati:

Afghanistan, liberata Tora Bora dall’occupazione dell’ISIS
Generale USA: la campagna militare in Afghanistan è una vergogna
Lavrov condanna attentato di Kabul e invita a cooperazione internazionale in Afghanistan
Washington Post rivela piano Casa Bianca per rafforzare missione militare in Afghanistan
Armi russe ai talebani? Un tentativo per nascondere i fallimenti USA e NATO in Afghanistan
Tags:
Geopolitica, Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, Cooperazione, Deng Xijun, Afghanistan, Russia, Cina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik