04:37 14 Aprile 2021
Politica
URL abbreviato
519
Seguici su

Venerdì attesa la fiducia al premier Ana Brnabic.

Il presidente serbo Aleksandar Vucic avrebbe violato la Costituzione impartendo linee guida al primo ministro Ana Brnabic sulle questioni di politica estera poiché la materia è di esclusiva competenza governativa. E' quanto sostiene il maggiorente del partito democratico serbo (DSS) Aleksandar Popovic. Che ha stigmatizzato l'iniziativa di Vucic che ha proposto la candidatura di Brnabic dopo aver lasciato l'incarico di premier per assumere la funzione di presidente. Proprio all'atto della ‘investitura' il presidente avrebbe impartito le direttive incriminate, tra cui quelle relative ai rapporti tra Belgrado e Mosca.

Nonostante Vucic si opponga alle sanzioni nei confronti di Mosca, la politica estera della Serbia rimarrà filo occidentale, ha sottolineato il rappresentante Dem. La ratifica del mandato di Brnabic, attuale ministro della pubblica amministrazione, avverrà il prossimo 23 giugno da parte del parlamento. Nel caso non dovesse ricevere la fiducia si dovrebbe tornare alle urne.    

Correlati:

Serbia, Vucic: per essere un paese sviluppato abbiamo bisogno del gas russo
Serbia, le urne incoronano Vucic con quasi il 60 per cento dei voti
Tags:
violazione, politica estera, Costituzione, Alexander Vucic, Serbia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook