Widgets Magazine
04:37 21 Luglio 2019
Jean-Marie Le Pen con sua figlia Marine Le Pen al Parlamento europeo a Strasburgo

Europarlamento toglie immunità parlamentare a Jean-Marie Le Pen

© AP Photo / Lionel Cironneau, File
Politica
URL abbreviato
19315

Il Parlamento europeo ha tolto l'immunità parlamentare al fondatore del partito francese "Fronte Nazionale" Jean-Marie Le Pen per "incitamento alla discriminazione, all'odio e alla violenza per motivi razziali".

Così l'Europarlamento ha accettato la richiesta delle autorità francesi che intendono processare il politico 88enne con l'accusa di incitamento all'odio razziale.

"Il Parlamento europeo decide di revocare l'immunità di Jean-Marie Le Pen. Dà mandato alla presidenza di trasmettere la presente risoluzione e la relazione della commissione parlamentare direttamente alle autorità competenti francesi e allo stesso Jean-Marie Le Pen", — si legge nella mozione approvata nel corso della sessione plenaria di Strasburgo.

In precedenza per la privazione dell'immunità di Jean-Marie Le Pen si era schierata la commissione competente dell'Europarlamento.

E' la quarta volta che Le Pen viene privato dell'immunità parlamentare al Parlamento europeo, dove siede tra i banchi dal 1984.

Ogni volta il motivo di questa decisione è legato alle dichiarazioni senza fronzoli che lo hanno portato anche all'espulsione dal gruppo parlamentare.

Jean-Marie Le Pen è il padre di Marine Le Pen, l'attuale leader del Fronte Nazionale. All'inizio di quest'anno il Parlamento europeo aveva votato per la privazione della sua immunità parlamentare su richiesta della Procura di Parigi, che aveva avviato un'inchiesta per l'assunzione fittizia di suoi collaboratori nell'Europarlamento.

Correlati:

Francia, il Parlamento Ue revoca l'immunità a Marine Le Pen sul Twitter-gate
Tags:
Razzismo, Giustizia, immunità parlamentare, Europarlamento, Jean Marie Le Pen, Francia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik