18:51 19 Settembre 2020
Politica
URL abbreviato
11163
Seguici su

Il presidente russo Vladimir Putin ad una riunione dei leader dell’Organizzazione per la Cooperazione di Shanghai ha dichiarato che lo “Stato Islamico” sta pianificando di destabilizzare le regioni meridionali della Russia e le regioni dell’Asia Centrale.

In relazione a questo il presidente ha esortato i colleghi alla riunione di rafforzare la collaborazione dei servizi speciali dei paesi membri dell'organizzazione "attraverso una struttura anti-terroristica regionale".

"Non possono non destare preoccupazione i tentativi dei terroristi in Afghanistan di diffondere le loro attività criminose nei nostri Paesi. Nei Paesi dell'organizzazione agiscono delle cellule terroristiche di guerriglieri dello Stato Islamico, è stato scoperto durante le indagini sull'attentato terroristico a San Pietroburgo" ha sottolineato Putin.

All'inizio di maggio il capo dello stato, commentando l'attacco alla metro di San Pietroburgo, ha dichiarato che tutti i paesi della Comunità degli Stati Indipendenti sono a rischio di attentati. Ha anche constatato che la situazione del terrorismo internazionale non migliora.

Il 3 aprile in un treno della metropolitana di San Pietroburgo, tra le stazioni "Sennaya Ploshchad" e Tekhnologichesky Institut, è esploso un ordigno esplosivo uccidendo 14 persone e ferendone 50. Un altra esplosione nella stazione "Ploshchad Vosstaniya" è stata evitata. È stato aperto un procedimento penale secondo l'articolo "atto terroristico". Secondo il comitato di investigazione della Russia la bomba potrebbe essere stata innescata da un ventiduenne di origine kirghisa, Akbarzhon Jalilov, il quale aveva ricevuto la cittadinanza russa.

Correlati:

Terrorismo, negoziati Mosca-Manila su fornitura di armi
Terrorismo, Shoigu: Paesi occidentali incapaci di formare fronte unico per contrastarlo
Terrorismo, Russia pronta a sponsorizzare embargo anti Isis
ONU, Guterres: bisogna intensificare la lotta globale al terrorismo
Tags:
Terrorismo, Comunità degli Stati Indipendenti (Cis), Organizzazione di Shanghai per la cooperazione - SCO, Afghanistan, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook