22:33 21 Ottobre 2018
Ex direttore dell'FBI James Comey durante audizione al Senato sul Russiagate

Russiagate, ex direttore FBI ritratta le accuse contro Trump

© AFP 2018 / Brendan Smialowski
Politica
URL abbreviato
1561

Il presidente Donald Trump non ha chiesto di insabbiare le indagini sulla presunta "ingerenza russa" nelle elezioni statunitensi, ha dichiarato l'ex direttore dell'FBI James Comey nel corso di un'audizione davanti alla commissione sui servizi segreti del Senato americano.

Comey ha detto che Trump non gli ha ordinato di chiudere le indagini contro l'ex consigliere della Casa Bianca per la sicurezza nazionale Michael Flynn, successivamente dimessosi per aver taciuto di aver avuto delle conversazioni con l'ambasciatore russo negli Stati Uniti. Allo stesso tempo, secondo l'ex direttore dell'FBI, il presidente degli Stati Uniti lo "aveva sperato".

"L'ho preso come un ordine. Quando il presidente degli Stati Uniti dice "lo spero", lo prendo come un ordine," — ha detto, notando che da Trump non è arrivato alcun "ordine".

Uno dei senatori ha chiesto a Comey cosa gli ha detto Trump sull'inchiesta relativa ai "rapporti con Mosca." "Riporto le parole, ma il presidente ha detto:"tutto ok, continuate le indagini sulla Russia, mi auguro che tutti si renderanno conto che non ho legami con la Russia, sarebbe bello che la gente lo sapesse", — ha chiesto il senatore.

Comey ha risposto: "sì", confermando che Trump voleva sapere se qualcuno del suo entourage "aveva fatto qualcosa di sbagliato". Comey ha inoltre assicurato che durante la sua direzione Trump non è mai stato messo nel registro degli indagati dall'FBI.

Comey ha inoltre aggiunto che l'FBI è venuta a conoscenza della pianificazione degli attacchi informatici russi durante l'estate del 2015. Secondo lui, "erano ambiziosi tentativi, il cui scopo erano agenzie governative e organizzazioni non governative".

Allo stesso tempo l'ex direttore dell'FBI ha osservato che nessun voto degli elettori americani è stato manipolato a seguito "dell'interferenza" della Russia.

Correlati:

Russiagate, Trump: mai fatto pressioni su Comey, voglio accelerazione inchiesta
Trump licenzia il direttore dell'Fbi Comey
Russiagate, ora Trump rischia l’impeachment
Nigel Farage: una fandonia i miei presunti legami con la Russia su cui investiga l'FBI
NYT: Trump ha detto a Lavrov che l'ex capo dell'FBI è "un pazzo"
Tags:
politica interna, Presidenziali USA 2016, Russiagate, Casa Bianca, FBI, Senato degli USA, Donald Trump, James Comey, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik