06:22 18 Febbraio 2018
Roma+ 14°C
Mosca-6°C
    Bandiera del Montenegro

    Per Lavrov "senza scrupoli" le accuse del Montenegro sull'ingerenza russa

    © flickr.com
    Politica
    URL abbreviato
    152

    Il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov ha definito "senza scrupoli" le dichiarazioni provenienti dal Montenegro "sull'ingerenza russa" nella politica interna del Paese.

    "E' senza scrupoli quello che hanno deciso per giustificare l'ingresso nella NATO con presunte trame ordite da Mosca, con l'ingerenza nelle loro elezioni, l'invio di alcune spie e l'adescamento di alcuni personaggi politici," — ha affermato Lavrov durante il suo intervento all'università del Baltico "Immanuel Kant" a Kaliningrad.

    Secondo il ministro, "la campagna russofobica che è stata scatenata sullo sfondo dell'avvicinamento alla NATO dimostra che il Montenegro non ha a cuore nessun principio comune europeo, ma vuole vendere a caro prezzo le sue dichiarazioni antirusse."

    Lunedì il Montenegro è diventato ufficialmente un membro della NATO.

    Correlati:

    Ministero esteri Montenegro accusa Mosca di ingerenza in affari interni del paese
    Perché la NATO è in Montenegro? Non a causa della sua potenza militare
    Pushkov: Trump mostra al Montenegro il suo vero posto nella NATO
    Nato, Mosca: Adesione del Montenegro dannosa per la stabilità
    Washington Post: USA vogliono il Montenegro nella NATO per fermare "espansione dei russi"
    Financial Times consiglia a USA e UE di aspettarsi la Russia nei Balcani, non nel Baltico
    Occidente sfrutta il fattore albanese in Macedonia e nei Balcani contro la Russia
    Tags:
    Diplomazia Internazionale, Politica Internazionale, NATO, Sergej Lavrov, Russia, Montenegro
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik