08:37 21 Giugno 2018
Quartier generale della NATO a Bruxelles

Lavrov accusa Alleanza Atlantica di aver violato Atto costitutivo Russia-NATO

© Sputnik . Alexey Vitvitsky
Politica
URL abbreviato
6191

Il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov ha dichiarato che l'Alleanza Atlantica sta rafforzando la sua presenza militare e le sue infrastrutture nelle regioni al confine con la Russia, compresa l'enclave russa di Kaliningrad, in palese violazione dell'Atto costitutivo Russia-NATO del 1997, segnalano le agenzie di stampa russe.

Il capo della diplomazia di Mosca ha evidenziato l'aumento delle attività militari del blocco occidentale durante un suo intervento davanti gli studenti dell'università del Baltico "Immanuel Kant" a Kaliningrad.

"Gli obiettivi sanciti in questi documenti, superare quel che resta del confronto e rafforzare la fiducia reciproca e la cooperazione, non sono stati raggiunti. In primo luogo perché la NATO è rimasta un'istituzione della guerra fredda, non capace di rispondere adeguatamente alle sfide del nuovo millennio", — ha detto Lavrov.

Prima ancora il ministro degli Esteri russo aveva accusato Polonia e Lituania di russofobia.

Correlati:

L'adesione della Russia alla NATO avrebbe significato la fine dell'alleanza
Putin: Bill Clinton era favorevole all’ingresso della Russia nella NATO
CNN: USA inviano bombardieri B-52 per esercitazioni NATO al confine con Russia
Grushko: se NATO si allea con coalizione internazionale il dialogo con la Russia salterà
Segretario Difesa USA: NATO non è una minaccia per la Russia
Caccia russo intercetta bombardiere strategico americano nel Baltico
Tags:
Politica Internazionale, Difesa, Diplomazia Internazionale, Sicurezza, NATO, Sergej Lavrov, Kaliningrad, Paesi Baltici, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik