Widgets Magazine
06:53 18 Settembre 2019
Siria

Quale sarà la politica francese in Siria con Macron all'Eliseo?

© AP Photo /
Politica
URL abbreviato
1922
Seguici su

La posizione del leader del movimento "En marche!" Emmanuel Macron sulla Siria in caso di sua vittoria alle elezioni presidenziali sarà meno ambiziosa rispetto alla linea del capo di Stato uscente Francois Hollande, ha dichiarato in un'intervista con RIA Novosti il professore dell'università araba di Beirut Ali Murad.

Secondo l'esperto, la politica di Parigi nei confronti di Damasco sarebbe cambiata radicalmente se avessero vinto o il leader della sinistra radicale Jean-Luc Mélenchon, o il candidato di centrodestra Francois Fillon o la candidata del "Fronte Nazionale Marine Le Pen. Secondo l'analista, le posizioni di questi candidati sono simili relativamente al sostegno "del regime siriano e per la vicinanza al presidente russo Vladimir Putin."

"Ma se vince Macron naturalmente resterà la stessa impostazione della linea perseguita da Francois Hollande. Tuttavia Macron dedicherà meno attenzione alla crisi siriana e la sua posizione sarà meno prevenuta rispetto ad Hollande," — ritiene Murad, analista e studioso dei Paesi arabi ed europei.

Correlati:

Primi exit poll sul voto dei francesi all'estero: Macron in vantaggio su Le Pen
Francia, esperto: con Macron presidente le relazioni con la Russia non miglioreranno
“Se Trump e Fillon presidenti di USA e Francia nel 2011 nessuna guerra in Siria”
Crisi Siria, per la Francia “la sorte di Assad non è una priorità”
Francia furiosa con Russia per stop a risoluzione su Siria: “limitare diritto di veto”
Tags:
Occidente, Diplomazia Internazionale, Geopolitica, Politica Internazionale, crisi in Siria, Elezioni presidenziali Francia 2017, Eliseo, François Hollande, Bashar al-Assad, Emmanuel Macron, Francia, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik