13:47 05 Agosto 2020
Politica
URL abbreviato
707
Seguici su

L'Unione Europea riconosce i risultati del referendum costituzionale in Turchia, ha dichiarato il capo della diplomazia di Bruxelles Federica Mogherini.

"Rispettiamo l'esito del referendum, ma prendiamo atto e riconosciamo le contestazioni e i ricorsi", dice Lady Pesc.

Come notato da Federica Mogherini, la UE ritiene che ogni paese abbia il diritto di determinare il proprio sistema di governo e si relaziona con questo diritto con rispetto.

Secondo il capo della diplomazia UE, Bruxelles si aspetta che le modifiche alla Costituzione verranno effettuati sulla base delle raccomandazioni della commissione di Venezia del Consiglio d'Europa e dell'ufficio di osservazioni sulle istituzioni democratiche ed i diritti umani dell'OSCE.

In precedenza la UE aveva esortato le autorità turche ad avviare un'inchiesta sulle irregolarità durante il referendum rilevate dagli osservatori internazionali e dall'opposizione anti-Erdogan.

Correlati:

NATO pronta a sopportare la dittatura in Turchia pur di controllare la Russia
Ministro interni Baviera chiede interrompere negoziati di adesione della Turchia all'UE
Turchia, osservatori europei mettono in dubbio la vittoria di Erdogan al referendum
Turchia, referendum: vince Erdogan, ma opposizione non si arrende
Recep Erdogan ha vinto il referendum. Ma ha vinto la Turchia?
Tags:
Costituzione, referendum, Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, Unione Europea, OSCE, Recep Erdogan, Federica Mogherini, Turchia, UE
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook