Widgets Magazine
09:57 19 Ottobre 2019
Dimostrante turca filo-NATO ad Istanbul (foto d'archivio)

NATO pronta a sopportare la dittatura in Turchia pur di controllare la Russia

© AP Photo / Oded Balilty
Politica
URL abbreviato
26123
Seguici su

Dopo il referendum che espande i poteri del presidente la Turchia rischia di diventare una dittatura, scrive Deutsche Wirtschafts Nachrichten.

Forte della vittoria al referendum, gli analisti temono che il presidente Erdogan possa esacerbare la retorica nazionalista contro la UE.

La NATO ha deciso di non interferire negli affari interni della Turchia e di riconoscere i risultati del referendum.

La NATO pare disposta a sopportare questa situazione perché la Turchia serve all'Occidente per controllare Mosca, così come per il contenimento dei flussi migratori e della minaccia terroristica, ritiene l'autore dell'articolo.

Gli europei non hanno nulla da opporre Erdogan perché "la geografia è dalla sua parte", scrive Deutsche Wirtschafts Nachrichten. La Turchia è circondata dall'Europa decadente, dalla Russia aggressiva e da Medio Oriente sempre più in fermento.

Ankara serve all'Occidente come filtro per "fermare i flussi migratori, controllare Mosca e frenare la minaccia terroristica".

Correlati:

Turchia, osservatori europei mettono in dubbio la vittoria di Erdogan al referendum
Turchia, referendum: vince Erdogan, ma opposizione non si arrende
Recep Erdogan ha vinto il referendum. Ma ha vinto la Turchia?
Erdogan: Turchia sosterrà operazione militare USA in Siria
Turchia, Erdogan: Europa è nazismo, non democrazia
Erdogan spiega perché la Turchia non viene ammessa in Europa
Tags:
Dittatura, referendum, Geopolitica, Politica Internazionale, NATO, Recep Erdogan, Medio Oriente, Turchia, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik