11:35 09 Agosto 2020
Politica
URL abbreviato
11516
Seguici su

L’opposizione degli Stati Uniti e dei suoi alleati all'invio di esperti sul sito in cui si è verificato l’incidente per l’uso di armi chimiche nella provincia siriana di Idlib è allarmante.

Così ha detto il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov.

"Indubbiamente le azioni degli Stati Uniti e dei suoi alleati occidentali, che hanno bloccato l'invio di ispettori per stabilire la verità sul luogo dell'incidente, sono molto inquietanti", ha detto Lavrov.

Lui sostiene che queste azioni indicano "il tentativo di trovare una scusa per non conformarsi alla risoluzione del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite sull'insediamento politico e per spostare l'attenzione della comunità mondiale in modo da creare i prerequisiti per un cambio di regime".

Correlati:

Siria, Medvedev: Idlib? Provocazione ben pianificata che ha avvantaggiato anche gli Usa
Siria, Johnson: Assad “quasi certamente” dietro attacco chimico a Idlib
Siria, Trump ed Erdogan: Assad responsabile dell’attacco chimico a Idlib
Tags:
Armi chimiche, Consiglio di Sicurezza ONU, Sergej Lavrov, Siria, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook