12:51 05 Agosto 2020
Politica
URL abbreviato
451
Seguici su

L'osservatrice del Consiglio d'Europa nel referendum costituzionale turco, la responsabile per i diritti umani dei "Verdi" austriaci Alef Korun, ha messo in dubbio la validità di 2 milioni e mezzo di voti, dichiarando che le schede potrebbero essere state manipolate.

Il referendum costituzionale svoltosi domenica scorsa in Turchia, che prevede il passaggio al presidenzialismo e fortemente appoggiato dal governo e dal presidente Erdogan, si è concluso con la vittoria di misura dei "sì".

Secondo i risultati preliminari, i sostenitori della riforma hanno raccolto il 51,4% dei voti. I risultati finali saranno resi noti tra 11-12 giorni dopo che verranno valutate le contestazioni.

L'opposizione ha denunciato violazioni durante il referendum, in particolare ha criticato la decisione della commissione elettorale di ritenere valide le schede non timbrate.

Correlati:

Recep Erdogan ha vinto il referendum. Ma ha vinto la Turchia?
Turchia, referendum: vince Erdogan, ma opposizione non si arrende
Erdogan verso la vittoria al referendum costituzionale
Tags:
politica interna, Costituzione, referendum, Politica Internazionale, Opposizione, OSCE, Recep Erdogan, Turchia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook