23:28 11 Dicembre 2017
Roma+ 16°C
Mosca+ 0°C
    Attentato esplosivo alla periferia di Aleppo

    Siria si rivolge all'ONU dopo il sanguinoso attentato di sabato ad Aleppo

    © REUTERS/ Social Media Website
    Politica
    URL abbreviato
    10351

    Sulla scia del recente attacco terroristico ad Aleppo in cui sono rimaste uccise più di 70 persone, il ministero degli Esteri siriano ha inviato due lettere alle Nazioni Unite: una al segretario generale, l'altra al presidente del Consiglio di Sicurezza dell'ONU; lo segnala l'agenzia nazionale siriana Sana.

    Sabato scorso una macchina imbottita di esplosivo guidata da un kamikaze è esplosa nei pressi di un autobus che trasportava gli sfollati sciiti di due villaggi nella città di Aleppo. Il trasferimento dei civili avveniva all'interno degli accordi tra le forze governative e i ribelli.

    Nella lettera il ministero degli Esteri siriano dichiara che l'attacco terroristico è una reazione ai successi dell'esercito siriano contro i combattenti del Daesh e di Al-Nusra.

    Correlati:

    Siria, strage alla fermata dei bus ad Aleppo
    Militari russi predono “sotto la propria ala” un rifugio per orfani ad Aleppo
    Forze governative siriane liberano dall'ISIS 15 villaggi nella provincia di Aleppo
    Siria, forze governative continuano a liberare territori da ISIS nella provincia di Aleppo
    Tags:
    ISIS, Terrorismo, Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, crisi in Siria, Al-Nusra, Consiglio di Sicurezza ONU, ONU, Aleppo, Siria
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik