07:03 24 Agosto 2017
Roma+ 17°C
Mosca+ 15°C
    Rodrigo Duterte

    Filippine, presidente Duterte annulla visita in isola contesa con la Cina

    © REUTERS/ Lean Daval
    Politica
    URL abbreviato
    71354152

    Il presidente delle Filippine Rodrigo Duterte ha cancellato la sua visita in un'isola che si trova in una zona contesa del Mar Cinese Meridionale, dopo che Pechino aveva espresso le proprie preoccupazioni in merito, scrive la Reuters.

    "Per la nostra amicizia con la Cina, in quanto apprezziamo la nostra amicizia, non andrò nell'isola per issare la bandiera," — ha detto Duterte intervenendo a Riyadh davanti i rappresentanti della comunità filippina.

    Secondo il presidente filippino, Pechino l'ha messo in guardia dal fatto che "molto probabilmente ci saranno problemi" se ogni capo di Stato dei Paesi che rivendicano le isole isseranno le proprie bandiere nazionali.

    La scorsa settimana Duterte aveva dichiarato di aver ordinato di schierare le truppe nei territorii delle isole contese nel Mar Cinese Meridionale. Aveva inoltre annunciato di volersi recare su un'isola contesa della zona per issare la bandiera del suo Paese. Il viaggio sarebbe dovuto avvenire in occasione della festa dell'Indipendenza delle Filippine, che si celebra a metà giugno.

    Il giorno successivo la Cina ha fatto sapere di essere molto preoccupata dalle dichiarazioni del presidente delle Filippine Rodrigo Duterte sulle isole contese del Mar Cinese Meridionale, auspicando allo stesso tempo di risolvere i problemi con Manila nel modo giusto.

    La Cina e alcuni Paesi della regione — Giappone, Vietnam e Filippine — rivendicano diverse zone del Mar Cinese Meridionale. La Cina ritiene che le Filippine e il Vietnam sfruttino deliberatamente il sostegno degli Stati Uniti per l'escalation delle tensioni nella regione.

    La scorsa estate su ricorso delle Filippine la Corte dell'Aja aveva stabilito che la Cina non ha diritto alle rivendicazioni territoriali nel Mar Cinese Meridionale. La Corte ha dichiarato che le isole di Spratly non determinano una zona economica inclusiva. La Cina non ha riconosciuto la sentenza.

    Correlati:

    Le Filippine di Duterte esasperano gli USA e la Cina
    Duterte confida nell'alleanza con la Russia per difendere le Filippine
    USA smentiscono piano per rovesciare il presidente delle Filippine Rodrigo Duterte
    Filippine, presidente Duterte sui rapporti con gli USA: non mi piace essere comandato
    Filippine, presidente Duterte dice no agli acquisti di armi in USA
    Duterte in Cina: “è l'ora di dire addio agli USA, Filippine non saranno più una colonia”
    Tags:
    Geopolitica, Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, Visita, Rodrigo Duterte, Mar Cinese Meridionale, Filippine, Cina
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik