05:15 26 Settembre 2020
Politica
URL abbreviato
0 50
Seguici su

Il primo ministro Dmitry Medvedev ha disposto la creazione di squadre di risposta rapida per intervenire in caso di minacce alla sicurezza in metropolitana. Il decreto relativo è stato pubblicato sul sito del governo russo.

Nel documento si afferma che pattuglie mobili "opportunamente equipaggiate" saranno in servizio tutto il giorno. Il loro compito sarà quello di rispondere a situazioni di pericolo e "interferenze illecite" nel lavoro della metropolitana.

Medvedev ha inoltre chiesto un dossier entro 3 mesi per valutare le vulnerabilità della linee delle metropolitane russe.

Ora la sicurezza della metropolitana nelle città russe è assicurata dalla polizia e dal personale di sicurezza della metro.

In una potente esplosione di una bomba nella metropolitana di San Pietroburgo sono rimaste uccise 14 persone lunedì 3 aprile. Successivamente nella metropolitana della capitale culturale russa è stata trovata un'altra bomba che le forze dell'ordine sono riusciti a disinnescare.

Secondo le prime ricostruzioni, l'attacco terroristico è stato compiuto dal 22enne originario del Kirghizistan Akbarzhon Dzhalilov. Gli investigatori ritengono che sia stato lui a lasciare una bomba nella fermata "Ploshad' Vosstaniya", dopodichè si è fatto esplodere tra le stazioni "Sennaya Ploshad'" e "Tehnologichesky Institut-2".

Correlati:

Ex funzionario CIA alla CNN: l'attacco di San Pietroburgo è una sfida per il Cremlino
San Pietroburgo, Putin a Paesi Csi: siamo tutti potenziali bersagli
San Pietroburgo, arrestati sei presunti terroristi
Tags:
Società, Terrorismo, Sicurezza, metropolitana, Attentato, governo, Polizia, Dmitry Medvedev, San Pietroburgo, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook