02:28 08 Marzo 2021
Politica
URL abbreviato
11312
Seguici su

Il ministro degli Esteri della Danimarca Anders Samuelsen ha dichiarato che le questioni relative all'aumento della presenza militare nell'Artico devono essere affrontate nel quadro degli accordi esistenti tra i Paesi della regione e del diritto internazionale.

"Vediamo una presenza militare rafforzata nell'Artico. Anche la Danimarca l'ha aumentata, ma principalmente per affrontare diverse sfide civili: le operazioni di soccorso e le operazioni in difesa dell'ambiente. E' importante rendersi conto che l'aumento del potenziale militare si svolge nel quadro degli accordi con le altre potenze della regione artica," — ha detto al forum "Artico: Territorio del dialogo" ad Arkhangelsk.

"Tutte queste questioni dovrebbero essere risolte all'interno del diritto internazionale", — ha detto il capo della diplomazia danese, sottolineando che "occorre evitare azioni che possono essere considerate come una chiamata al conflitto e al confronto."

Correlati:

Russia, ammiraglio Kochemazov: Incremento sottomarini nell’Artico
Rogozin: le sanzioni non hanno scalfito la cooperazione internazionele nell’Artico
Russia, ministero Difesa testerà nuovi mezzi militari nell'Artico
Artico, Usa: attività militari russe in regione sono di tipo difensivo
Russia, modernizzazione forze armate russe in Artico preoccupa la Difesa norvegese
Londra può rimandare i sottomarini nell'Artico come nella guerra fredda
Tags:
Cooperazione, Geopolitica, Politica Internazionale, Difesa, Diplomazia Internazionale, Occidente, Sicurezza, Anders Samuelsen, Artico, Danimarca, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook