04:05 23 Settembre 2018
Marine Le Pen

Fronte Nazionale esclude finanziamenti da banche russe per campagna elettorale di Le Pen

© AFP 2018 / Vincent Kessler
Politica
URL abbreviato
441

Il vicepresidente del "Fronte Nazionale" Florian Philippot ha assicurato che gli organizzatori della campagna elettorale di Marine Le Pen non si rivolgeranno alle banche russe per chiedere finanziamenti.

In precedenza Le Figaro aveva riferito che il Fronte Nazionale continua a cercare fondi per il finanziamento della campagna elettorale. I rappresentanti del partito ritengono che troveranno le risorse in Europa e nel resto del mondo, in particolare in Asia.

"Non avremo alcun finanziamento da nessuna banca russa, ve lo posso assicurare al 100%," — ha detto Philippot sulla radio France Info.

Secondo il politico, il partito "ha alcune opzioni all'estero, ma non in Russia."

Philippot ha aggiunto di non sapere se Marine Le Pen, arrivata oggi a Mosca su invito della commissione Esteri della Duma, avrebbe avuto un incontro con il presidente russo Vladimir Putin.

Nel giugno 2015 la leader del Fronte Nazionale Marine Le Pen aveva detto che il suo partito aveva ottenuto un prestito in una banca russa, respingendo così le accuse di un eurodeputato secondo cui il Fronte Nazionale sarebbe finanziato dal governo russo.

Correlati:

Francia, domani Marine Le Pen sarà a Mosca per una visita
Francia, Le Pen vuole smantellare l’UE con l’aiuto di Orban e Kaczynski
Francia, FN: Marine Le Pen ha ottenuto le 500 firme necessarie per le presidenziali
L’Eurocommissione non ha un ‘piano B’ in caso di vittoria della Le Pen
Le Pen: l’unica minaccia per l’Europa è la guerra fredda contro la Russia
Francia, il Parlamento Ue revoca l'immunità a Marine Le Pen sul Twitter-gate
Caso Le Pen, sarcasmo a Mosca: Charlie Hebdo è satira, tweet sull'ISIS è attacco ai valori
Tags:
Elezioni presidenziali Francia 2017, Banche, Cremlino, Florian Philippot, Marine Le Pen, Vladimir Putin, Francia, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik