18:46 23 Gennaio 2020
Politica
URL abbreviato
25102
Seguici su

La Cina continentale non permetterà "l'indipendenza di Taiwan" e resterà fedele all'accordo raggiunto dalle parti nel 1992, ha dichiarato il premier cinese Li Keqiang.

"Implementando in modo più esaustivo il corso principale nel lavoro con Taiwan, difenderemo il principio dell'esistenza di una sola Cina e rispetteremo l'accordo del 1992 "come una piattaforma politica comune per salvaguardare la sovranità nazionale e l'integrità territoriale della Cina," — ha detto il capo del governo cinese.

Secondo il premier cinese, Pechino si adopererà per il mantenimento di relazioni pacifiche con l'isola, per la pace e la stabilità nello stretto di Taiwan.

"Siamo categoricamente contrari alle azioni finalizzate per la cosiddetta "indipendenza di Taiwan" e prenderemo azioni decise per arginarle," — ha detto Li Keqiang.

Ha aggiunto che nessuno in qualsiasi forma e sotto qualsiasi pretesto riuscirà a separare Taiwan dalla Cina continentale.

Le relazioni ufficiali tra le autorità della provincia ed il governo della Cina continentale si sono interrotte nel 1949 dopo la sconfitta dei nazionalisti del Kuomintang contro il Partito Comunista Cinese nella guerra civile e la fuga del generale Chiang Kai-shek a Taiwan. Contatti commerciali informali fra Taiwan e la Cina continentale sono ripresi alla fine degli anni '80.

"Il consenso del 1992" è un termine che è emerso dopo l'incontro in quell'anno tra i rappresentati di Pechino e Taiwan, in cui le parti si sono impegnate all'unità e al principio di "una sola Cina". Tuttavia ogni parte interpreta il concetto di "una sola Cina" a proprio modo.

In precedenza il presidente cinese Xi Jinping ha detto che la Cina reprimerà tutte le azioni che mirano al raggiungimento dell'indipendenza di Taiwan.

Correlati:

La Cina contro il rafforzamento della cooperazione militare tra USA e Taiwan
Trump telefona al presidente di Taiwan: la rabbia di Pechino
Ex generale cinese parla di soluzione militare alla questione di Taiwan
Taiwan: le forniture di armi USA devono continuare
Xi Jinping: Cina e Taiwan capaci di risolvere autonomamente i loro problemi
L’ira di Pechino sugli Usa per la vendita di armi a Taiwan
Tags:
Geopolitica, politica interna, Politica Internazionale, Xi Jinping, Li Keqiang, Taiwan, Asia, Cina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik