20:55 24 Settembre 2020
Politica
URL abbreviato
325
Seguici su

Lo ha affermato il capo del Foreign Office britannico nell'incontro al Cairo con il presidente egiziano Abdel Fattah al-Sisi.

Il ministro degli Esteri britannico Boris Johnson sostiene gli sforzi dell'Egitto per combattere il terrorismo ed ha chiesto il rafforzamento del dialogo tra i due Paesi per affrontare i problemi più incombenti del Medio Oriente.

E' stato riferito che durante l'incontro tra al-Sisi e Johnson sono stati toccati inoltre i temi della cooperazione economica tra l'Egitto e il Regno Unito, le riforme economiche del Cairo e la normalizzazione dei conflitti in Medio Oriente.

I media egiziani hanno riferito che la breve visita al Cairo è stato il primo viaggio di Boris Johnson in Egitto da quando ha assunto lo scorso luglio la guida del dicastero diplomatico britannico.  

Correlati:

Eliminati 6 terroristi di ISIS da forze speciali egiziane nel Sinai
Missili dal Sinai contro Israele, ISIS rivendica l'attacco
Israele avverte del pericolo di attacchi terroristici nella penisola del Sinai
Egitto, 12 soldati morti nell’attacco a un checkpoint nel Sinai
Egitto, Daesh attacca militari in Sinai: 18 morti
Ucciso il capo dell'ISIS che ordinò l'abbattimento dell'aereo russo sul Sinai
Tags:
Terrorismo, Cooperazione, Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, Incontro, Boris Johnson, Abdel Fattah al-Sisi, Medio Oriente, Egitto, Gran Bretagna
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook