16:57 21 Novembre 2018
Consiglio di Sicurezza dell'ONU

ONU, Russia userà il veto a risoluzione con sanzioni contro la Siria

© AP Photo / Seth Wenig
Politica
URL abbreviato
25452

La Russia eserciterà il diritto di veto alla bozza di risoluzione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite che contempla l'introduzione di sanzioni contro la Siria per gli attacchi con le armi chimiche di cui sarebbe responsabile Damasco.

Come riportato venerdì dalla rappresentante permanente degli Stati Uniti alle Nazioni Unite Nikki Haley, "ora è il momento, in quanto è in arrivo una risoluzione."

Secondo il vice rappresentante permanente della Russia all'ONU Vladimir Safronkov, la risoluzione anticiperebbe l'esito dell'inchiesta.

"E' prevenuta nei confronti di una parte, sulla base di prove insufficienti. La stessa risoluzione è in contrasto con il principio fondamentale della presunzione di innocenza fino a quando l'indagine è stata completata", — ha dichiarato ai giornalisti Safronkov dopo la riunione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite.

Inoltre, secondo il diplomatico russo, è stata fatta molta pressione sugli investigatori "per ottenere un rapporto unilaterale", non appena su disposizione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite è stato creato il pool per indagare oggettivamente e obiettivamente l'uso di sostanze chimiche per scopi militari in Siria.

"Al momento non l'indagine non è andata così, per questa pressione eccessiva", — ha sottolineato Safronkov.

Alla fine dello scorso anno la Francia e il Regno Unito avevano fatto sapere di lavorare su una risoluzione per imporre sanzioni contro i responsabili per l'uso di armi chimiche in Siria. Nei rapporti presentati dal gruppo d'inchiesta si accusa il governo siriano di essere responsabile di 3 attacchi chimici. Al momento prosegue il lavoro degli investigatori.

Correlati:

Armi chimiche, Parigi e Londra vogliono sanzioni ONU contro la Siria
Russia, Usa e Paesi partner continuano discussione su sanzioni per crisi Siria
La Siria presenta nuovi elementi di prova dell'uso di armi chimiche dei militanti
La Russia aspetta la reazione del mondo sull'uso di armi chimiche dei ribelli siriani
Tags:
Sanzioni, Diplomazia Internazionale, Politica Internazionale, Armi chimiche, Diritto di veto, crisi in Siria, ONU, Consiglio di Sicurezza ONU, Vladimir Safronkov, Nikki Haley, Siria, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik