06:00 19 Luglio 2018
Russia e USA

Trump intende espandere il potenziale nucleare americano

© Sputnik .
Politica
URL abbreviato
13120

Il presidente statunitense Donald Trump ha messo in dubbio i trattati chiave che gli Stati Uniti hanno stipulato con la Russia per mantenere la stabilità strategica, anche se non ha rivelato cosa si appresta a fare in questa direzione.

Il discorso riguarda il trattato sulle misure per l'ulteriore riduzione e limitazione delle armi strategiche offensive (START-III) e il trattato sull'eliminazione dei missili nucleari a medio e corto raggio in Europa (INF), firmato ancora durante il periodo della guerra fredda e del confronto tra USA e Unione Sovietica.

In un'intervista con l'agenzia di stampa Reuters, Trump ha promesso di ampliare l'arsenale nucleare degli Stati Uniti.

"Sarebbe bello, sarebbe un sogno se nessun Paese avesse armi nucleari. ma se gli altri Stati possiedono armi nucleari, saremo in cima alla concorrenza", — ha detto Trump.

Correlati:

Russia non prende sul serio le accuse dei media USA sul dispiegamento di euromissili
Obama: la Russia deve rispettare il trattato sugli euromissili
Francia esorta NATO a “rapida reazione” se Russia viola trattato su euromissili
Il Cremlino commenta il cambiamento di dottrina nucleare degli USA
Gorbaciov si appella a Trump e Putin per salvare mondo da guerra nucleare
Congresso USA vuole vietare a Trump di ordinare un attacco nucleare preventivo
Tags:
Geopolitica, Politica Internazionale, Difesa, Sicurezza, trattato Start, Trattato INF, Casa Bianca, Donald Trump, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik