08:09 09 Dicembre 2019
Vicepresidente USA Mike Pence (foto d'archivio)

Vicepresidente USA Pence: Russia deve essere responsabile per sue azioni in Ucraina

© REUTERS / David Swanson/The Philadelphia Inquirer
Politica
URL abbreviato
51363
Seguici su

Gli Stati Uniti ritengono che la Russia dovrebbe portare la responsabilità delle sue azioni in Ucraina, ha dichiarato il vicepresidente americano Mike Pence.

"Dobbiamo fare in modo che la Russia si senta responsabile delle sue azioni e chiedere l'attuazione degli accordi di Minsk, affinchè il livello della violenza nella parte orientale dell'Ucraina diminuisca,"

— ha detto alla Conferenza sulla Sicurezza di Monaco di Baviera.

Kiev ha ripetutamente accusato Mosca di interferire negli affari interni dell'Ucraina. La Russia respinge questa tesi e definisce le accuse inaccettabili. Mosca ha ripetutamente affermato di non essere una parte del conflitto interno ucraino e di non essere coinvolta negli eventi nel Donbass, ma al contrario è interessata al superamento della crisi politica e economica che affligge l'Ucraina.

Correlati:

Germania preoccupata dal sostegno della Russia ai separatisti del Donbass
Per Angela Merkel "necessario" migliorare i rapporti della UE con la Russia
Zakharchenko: Donbass resiste al blocco, ma Kiev può dimenticarsi il riscaldamento
Donbass, il Cremlino commenta la dichiarazione del leader della DNR
“Violenza e saccheggi rendono difficile reintegrazione del Donbass in Ucraina”
Tags:
Accordi di Minsk, Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, Conferenza di Monaco, Mike Pence, Donbass, Ucraina, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik