09:56 27 Febbraio 2017
    Presidente siriano Bashar Assad

    Assad dice no agli osservatori di Amnesty International in Siria

    © Sputnik. Sergei Guneev
    Politica
    URL abbreviato
    351804730

    Il presidente siriano Bashar Assad si oppone all'arrivo in Siria degli osservatori internazionali di Amnesty International.

    Lo ha sostenuto in un'intervista con la radio francese Europa1.

    "No, sicuramente no! E' una questione di sovranità…. Sareste d'accordo se venisse una delegazione siriana per esaminare le ragioni per cui l'esercito francese prima sotto la presidenza di Sarkozy e poi Hollande ha attaccato la Libia ed ucciso decine o centinaia di migliaia di libici?"

    — Assad ha risposto alla domanda di un giornalista sulla possibilità dell'arrivo degli osservatori.

    Secondo il presidente siriano, è una questione di sovranità nazionale.

    "No, non permetteremo ad Amnesty di venire qui in nessun caso e per nessun motivo," — ha concluso Assad.

    Correlati:

    Alfano: il destino di Assad è nelle mani del popolo siriano
    Siria, per Assad la riconciliazione è fondamentale
    Assad: il sangue dei soldati russi morti in Siria non ha prezzo
    Telefonata tra Trump ed emiro del Qatar sulla Siria dopo apertura di Assad a Washington
    Assad colpito da un ictus, ma è una notizia falsa. L’ennesima
    Mosca annuncia progetto per smascherare notizie fake dei media e politici occidentali
    Tags:
    Politica Internazionale, crisi in Siria, Amnesty International, Bashar al-Assad, Siria
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

    Tutti i commenti

    • avatar
      maurizio.innocenti8
      Amnesty International è peggio degli elmetti bianchi e
      dell'osservatorio siriano per i diritti umani,con sede a
      Londra.
    • avatar
      nessuno
      Bella risposta a tono, ma troppo educata, avrebbe dovuto dire che i due presidenti francesi sono criminali non diversi da hitler, l'omicidio è sempre un crimine sia che si tratti di un milione sia che si tratti di mille o di una sola persona
    • cromwell
      BRAVO ASSAD !!!!!!!!!
    • giovanni
      Bravissimo Assad che ha capito che non e· altro che una organizzazione partigiana di proprieta· della plutocrazia anglosionista , sono teste d· ariete per entrare come apripista nei territori da destabilizzare e procedere poi al sistema collaudatissimo di applicare caos e ribellione sociale ,per poi aprire le porte al loro esercito di predatori geomondialisti e inglobare i territori in fase di destabilizzazione riguardante la sovranita· di ciascun paese preso di mira ,nel paniere di nuova conquista coloniale fatto da parte del regime strisciante!
    • gianus
      Sarebbe tempo che le organizzazioni finanziate dal noto misantropo ebreo giorgio soros venissero bandite a livello internazionale.
    • Flanker
      Signor presidente guardi che Amnesty ci sta già in Siria!!!!
      Secondo lei alle dipendenze di chi sono gli "amici moderati" elmetti bianchi?????
    • avatar
      francescoslossel
      risposta più che sacrosanta, qui in occidente si sente e legge spesso della morte di che terroristi, spesso chiamati con altri nomi tipo combattenti o ribelli, ma mai si precisa
      che si tratta d'individui colpevoli di crudeli omicidi d'innocenti civili di tutte le età e\o genere... anche il numero di vittime di ciascuno non viene mai indicato!
    • avatar
      fabixmotta68
      Negli ultimi sei anni amnesty, e tutte le altre organizazioni 'umanitarie' hanno fatto della propaganda anti siriana. Hanno accusato lo stato siriano ed il suo presidente legittimo Bashar Al Assad di tutto. Lo hanno dipinto come un vampiro assetato di sangue, un macellaio che godeva nell'uccidere bambini innocenti. Chiaramente adesso vogliono entrare in Siria in maniera ufficiale, cioè con l'autorizzazione governativa, ma in via illegale già agivano in Siria, portando solidartietà ai vari topi tagliagole, dipinti come patrioti vogliosi di democrazia(sic)!Bene fa adesso Assad o non autorizzarli, anche perchè è quasi sicuro che come tutti sanno è il miglior modo per infiltrare agenti provocatori e spie.
    • Raffaele Ucci
      Bravo Assad, cacciali tutti!
    • PaoloT14In risposta maurizio.innocenti8(Mostra commentoNascondi commento)
      maurizio.innocenti8, sottoscrivo tutto parola per parola, ovviamente. Personalmente, ritengo che l' unica azione intelligente che amnesty riuscirà mai a prendere, sarà (forse un giorno accadrà, e sarà un bel giorno) di chiudere i battenti.
    • avatar
      maurizio.innocenti8In risposta PaoloT14(Mostra commentoNascondi commento)
      PaoloT14, quelli di Amnesty hanno una bella faccia di bronzo:
      si sono appena inventati le torture nelle carceri siriane,con
      migliaia di improbabili morti e,subito dopo,pretendono che il Governo
      siriano li autorizzi ad agire in Siria.
      Figurarsi che balle inventerebbero operando all'interno della Siria,
      visto che ne hanno inventate già di enormi operando all'esterno.
      Un saluto
    • PaoloT14In risposta maurizio.innocenti8(Mostra commentoNascondi commento)
      maurizio.innocenti8, Le ripeto : sono d' accordissimo con lei, ed infatti anche io sostengo che amnesty, sia al pari delle varie ong del soros una organizzazione di tipo esclusivamente politico, che dietro la pura e semplice facciata umanitaria punta a creare disordini e destabilizzazioni, contribuendo al pari di altre iniziative dello stesso stampo a minare la sovranità di un paese "avversario" (ed avverso) agli interessi di chi sappiamo.
      Del resto sono decenni che, a livello di iniziative e di "lotte" amnesty non ne azzecca una, spesso si è schierata in difesa di veri e propri criminali.
    Mostra nuovi commenti (0)