22:23 16 Luglio 2018
Tripoli, Libia

La Russia non tratta la creazione di basi militari in Libia

© AFP 2018 / MAHMUD TURKIA
Politica
URL abbreviato
10181

Mosca non sta discutendo con la Libia la creazione di basi militari russe sul suo territorio, ha dichiarato a RIA Novosti il presidente della commissione Difesa e Sicurezza del Consiglio della Federazione (camera alta del Parlamento russo, ndr) Viktor Ozerov.

In precedenza il giornale svizzero Neu Zürcher Zeitung aveva scritto riferendosi ai media italiani ed arabi che il presidente della Libia aveva firmato un accordo, in cui si parla dei piani della Russia per la costruzione di due basi militari a Tobruk e Bengasi.

"Queste trattative non sono in corso", — ha detto Ozerov.

Allo stesso tempo il senatore ha sottolineato che la base navale costruita a Tartus, in Siria, può fungere da esempio di come una cooperazione navale tra gli Stati possa essere "non diretta contro qualcuno, ma piuttosto per qualcuno."

"Le forze navali russe possono ricoprire il delicato ruolo di mantenimento della pace nel Mediterraneo, le basi possono essere utilizzate nella lotta contro la pirateria e in difesa dei confini", — ha detto Ozerov.

Correlati:

Il Parlamento russo offre cooperazione alla Libia
La flotta del Mediterraneo potrebbe far rotta verso la Libia
Mosca spera che lo Stato in Libia sarà ripristinato
Lavrov: la Russia vuole la normalizzazione della Libia come disposto dall'ONU
Tags:
Geopolitica, Politica Internazionale, Difesa, Sicurezza, marina russa, Viktor Ozerov, Mar mediterraneo, Libia, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik