01:11 24 Agosto 2017
Roma+ 23°C
Mosca+ 17°C
    Presidente del Gambia Yahya Jammeh

    Sospesa l'operazione militare dell'ECOWAS in Gambia

    © AP Photo/ Sunday Alamba, FILE
    Politica
    URL abbreviato
    130731

    La Comunità Economica degli Stati dell'Africa occidentale (ECOWAS) ha sospeso le operazioni militari in Gambia fino a mezzogiorno della giornata di oggi per dare al presidente sconfitto alle elezioni Yahya Jammeh la possibilità di trasferire pacificamente il potere, segnala la Reuters riferendosi all'organizzazione.

    Ieri sera il Senegal ha annunciato l'invio del proprio esercito in Gambia; la stessa decisione è stata presa dalle autorità della Nigeria.

    L'operazione, denominata "Ripristino della democrazia" registra il coinvolgimento di 7mila soldati dei Paesi dell'ECOWAS.

    Mercoledì il Parlamento ha esteso il mandato del presidente Jammeh, che il 19 gennaio avrebbe dovuto lasciare la presidenza ad Adama Barrow. Conseguentemente il vincitore delle elezioni ha giurato da presidente all'Ambasciata del Gambia a Dakar, in Senegal.

    In precedenza il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite aveva approvato la risoluzione proposta dal Senegal, che permette all'ECOWAS di prendere "tutte le misure necessarie" per assicurare il passaggio del potere in Gambia.

    Tags:
    Democrazia, Politica Internazionale, Consiglio di Sicurezza ONU, Comunità Economica degli Stati dell'Africa occidentale - ECOWAS, Adama Barrow, Yahya Jammeh, Africa, Nigeria, Senegal, Gambia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik