12:01 17 Gennaio 2017
    Ex segretario di Stato USA James Baker

    USA, Baker: per evitare sopravvento Russia su di noi, servono il bastone e la carota

    © AFP 2016/ RONNY HARTMANN
    Politica
    URL abbreviato
    501383134

    L'ex segretario di Stato americano James Baker non esclude la possibilità di stabilire legami tra USA e Russia. "E' importante cercare di migliorarli. Si sono evoluti nella direzione sbagliata," - ha detto il politico americano in un'intervista alla CNN.

    Tuttavia la Russia deve anche capire che "non può avere l'iniziativa su di noi" e per questo occorre "utilizzare il bastone e la carota", ha aggiunto.

    Vorrei farle una domanda sulla Russia. Sembra che l'obiettivo della politica estera russa negli ultimi 5-6 anni sia stato in un modo o nell'altro esercitare pressione sull'ordine del mondo occidentale, dividere l'Unione Europea e la NATO. Non bisogna dimenticarsi dell'annessione della Crimea, degli eventi in Ucraina e Georgia. Come pensa dovrebbero essere la reazione dell'America e la strategia di risposta? Il fatto è che molti repubblicani credono che dobbiamo comportarci più duramente di Obama. Ma il nuovo presidente ha dimostrato di avere una visione completamente diversa sulle cose.

    "Non credo sia una questione di una guerra su vasta scala o di pace. Credo che i due Paesi possano lavorare insieme nel tentativo di superare le differenze che possono sorgere e lavorare insieme nei campi in cui hanno interessi comuni.

    Vi ricordo che per 15 anni dopo la caduta del comunismo e il crollo dell'Unione Sovietica, gli Stati Uniti e la Russia hanno lavorato a stretto contatto l'uno con l'altro, negli anni in cui Boris Eltsin era presidente, ma anche negli anni della presidenza di Vladimir Putin. Complessivamente anche la maggior parte dell'Occidente collaborava con la Russia.

    Pertanto è possibile possa tornare a quei tempi. C'è la necessità di provare a farli tornare, se possiamo.

    Ma questo non significa che dobbiamo permettere alla Russia di comportarsi come vuole, come ha ricordato. Molto di quello che la Russia sta facendo è inaccettabile. Se non piace quello che sta accadendo nel Paese vicino, non si possono mandare i carri armati, come ha fatto la Russia in Crimea.

    Per questo motivo noi e i nostri alleati occidentali abbiamo imposto le sanzioni contro la Russia. Crediamo che si tratti di una risposta corretta e adeguata. Forse con la nuova amministrazione americana dovremo utilizzare il bastone e la carota nelle relazioni con la Russia. Ma è importante cercare di migliorare i rapporti. Si sono evoluti nella direzione sbagliata. Tuttavia la Russia deve capire che non può prendere il sopravvento su di noi."

    Correlati:

    Obama preoccupato, “i repubblicani credono più a Putin che ai democratici”
    Trump insiste, solo gli sciocchi non vogliono buoni rapporti con la Russia
    Trump ai suoi consiglieri: "insensato un confronto con la Russia"
    Trump dubita che la Russia sia responsabile dei cyber attacchi in USA
    Vivere le proprie vite: Trump commenta le nuove sanzioni di Obama promesse alla Russia
    Tags:
    Dialogo, Geopolitica, Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, Occidente, Repubblicani (partito USA), Casa bianca, Donald Trump, James Baker, Vladimir Putin, Barack Obama, USA, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik
    • RobyGi
      Scusate ma io le stronzate di questo Baker le ho lette soltanto qui. Ma che le riportate a fare? E evidente che questo vecchio rimbambito necessita di cure neuropsichiatriche.
    • andrea z.
      Un articolo interessante sulla CIA e le sue deliranti panzane:

      ilsimplicissimus2.com/2017/01/09/la-piu-bella-dellanno-la-cia-lamenta-ingerenze-esterne
    • Микояна и Гуревича МиГ-25
      "non si possono mandare i carri armati, come ha fatto la Russia in Crimea".
      Perché no, vecchio rimbecillito?
      La Crimea E' RUSSIA.... E' RUSSIAAAAAA!!!! Toc toc...è rimasto vivo un solo neurone di merda in questa testa al vuoto spinto di fossile anglio-sionista???
      Ce la fa il morbo di Alzheimer a darti tregua per un solo secondo e farti capire questo concetto elementare?
      La Russia in Crimea ci porta ciò che cazzo vuole, dai tank, ai pomodori, alle belle gnocche...la Crimea E' RUSSIA...!!!!!!
    • cromwell
      ha fottuto Gorbaciov e Shevardnaze, aveva promesso che la NATO non avrebbe incluso i paesi ex Patto di Varsavia, ha sostenuto l'invasione dell'Iraq...
    • Микояна и Гуревича МиГ-25
      "la Russia deve anche capire che "non può avere l'iniziativa su di noi"
      L'iniziativa c'è l'ha di già, da tempo ormai...non saranno la vostra aggressività, le vostre menzogne o le "latte arrugginite" schierate ad Est
      con qualche migliaio di checche barbute a frenare alcunchè.
      La Russia deve solo capire se continuare "cristianamente" e "diplomaticamente" a sopportarvi, cercando di volta in volta di arginare i vostri deliri e le vostre azioni
      da assassini conclamati oppure se schioccare le dita e seppellirvi in pochi minuti, facendo scomparire FISICAMENTE sia l' Europa che il nord America
      (ne gioverebbe l' estensione del bacino Mediterraneo e di quello Atlantico), tutti quanti, buoni e cattivi, senza (ahimè!!) nessuna distinzione.
      E' quello che state cercando?
      Occhio...chi cerca, alla fine, trova!
      Io ne farei volentieri a meno...auspicando quanto sopra solo per te ed i tuoi stramaledetti simili.
    • Raffaele Ucci
      A voi servirebbe il bastone 24 ore su 24 solo per il fatto che pensiate cose del genere.
    • Solaris
      che deficiente... questo è il popolo americano... imbecilli ! Arriverà anche il loro momento... spero presto !
    • belli corrado
      Il balordo rincojonito è nella lista del "Pizzagate" e quindi deve essere in linea con i suoi amichetti-
    • msan.mr
      Mi viene da ridere!!....
    • maurizio.innocenti8
      Non a caso Baker è stato stretto collaboratore dei due Bush.
      Trump si deve guardare da questi personaggi,oltre che da Mc Cain
      e Graham,imbecilli planetari.
    • Harald
      Il bastone e la carota saprei io dove metterteli!!
    • giovanniIn risposta maurizio.innocenti8(Mostra commentoNascondi commento)
      maurizio.innocenti8, A Trump ora gli stanno tremando le terga per paura che lo facciano fuori i sicari di stato del regime yankee-sionista.Sicuramente lo avranno minacciato fisicamente ,e personalmente vuole cercare di salvare il salvabile,aggiustandosi alle minaccie e non deludendo le sue promesse elettorali .In pratica a una concessione di qualsiasi natura essa sia al regime strisciante , chiedera· in cambio alcuni suoi progetti da portare a termine insieme alle intenzioni di nuove collaborazioni esterne di altri paesi in tema di partenariati politici ed economici, senza l· utilizzo di paletti ideologici e politici d· imposizione fatti da parte della mafia plutocrata anglosionista extraparlamentare!
    • fabio
      Il bastone te lo infili dove ben sai e la carota, visto che non hai i denti, te la mangi bollita!
    • maurizio.innocenti8In risposta giovanni(Mostra commentoNascondi commento)
      giovanni, stiamo a vedere che farà Trump,una volta insediato.
      Intanto,a suo favore,c'è il fatto che i peggiori tra i repubblicani
      gli sono apertamente ostili.
      Vediamo se se la saprà cavare.
      Ha già dimostrato di essere un tipo tosto e io gli concedo credito.
      Stiamo a vedere.
      Solo la sua posizione sull'Iran mi lascia perplesso ma stiamo a
      vedere.
    • andrea z.
      Intanto la Turchia ha rifiutato l’offerta di aiuto degli USA per fornire appoggio aereo alle sue truppe in Siria ed ha richiesto in cambio, alla Russia di garantire questo tipo di aiuto, come dichiarato dai responsabili statunitensi.
      E se gli USA perdono la Turchia, che, nel frattempo, ha firmato l'accordo per il passaggio di gas russo sul suo territorio, per loro si mette male.
    • giovanniIn risposta maurizio.innocenti8(Mostra commentoNascondi commento)
      maurizio.innocenti8, non per falsa modestia ,ma e· da circa un anno che commento sempre su Trump concludendo e dicendo alla fine che se sono rose fioriranno , nel senso che se si ricuciono i rapporti tra Usa -Russia ben venga ,in caso contrario la FED RUSSA seguira· la sua strada come sempre ha fatto ,senza paura e a testa alta!
    • maurizio.innocenti8In risposta giovanni(Mostra commentoNascondi commento)
      giovanni, vero quello che dici.
      Trump andrà valutato per quello che farà,senza concedergli
      cambiali in bianco.
      Intanto però ha nominato Rex Tillerson come Segretario di Stato,
      certamente meglio di Hillary Clinton o di John Kerry.
    • andrea z.
      Per avere un'idea dell'entità finanziaria globale con base a Wall Street, che insieme ai servizi segreti e al Pentagono rappresenta il blocco di potere con cui dovrà misurarsi Trump:
      albertomicalizzi1.wordpress.com/2016/11/21/la-matrice-che-ci-imprigiona
    • Z3R0In risposta andrea z.(Mostra commentoNascondi commento)
      andrea z.,

      Se la Turchia decide di non collaborare piu` con gli USA smettera` automaticamente di farlo anche con l'Europa di conseguenza si mettera` un po' male anche per tutti noi dato che non perdera` piu` tempo a "contenere" i flussi migratori diretti verso l'Europa; quindi verso l'Italia che e`piu` facilmente raggiungibile.
      E` assolutamente normale che la Turchia inizi a scocciarsi dell'Occidente dato che non sta ottenendo molti vantaggi mantenendovi buone relazioni; da quanto tempo e` che respingono l'entrata nell'Unione Europea alla Turchia?
      Ne consegue che la Turchia probabilmente decidera` di guardare molto piu` a Oriente rispetto che a Occidente. Se cosi` succedera` le relazioni con la Russia miglioreranno notevolmente e la Russia stessa dovrebbe un po' riguardarsi di questo ricordando che, visti i suoi comportamenti recenti e non, la Turchia si e` dimostrata un po' "labile" e interessata solo a "cio` che le conviene". Prima le conveniva l'America, presto, forse, le converra` la Russia e poi chissa` cosa le converra`.
    • Стефан Царь Tоварищ
      Basta guardare la storia del mondo per capire che gli Imperi nascono e muoio. L' aquila americana si sta addormentando per sempre...
    Mostra nuovi commenti (0)