12:00 17 Gennaio 2017
    Marine Le Pen

    Francia, Le Pen non lascerà la politica se dovesse perdere le elezioni

    © REUTERS/ Jacky Naegelen
    Politica
    URL abbreviato
    13418160

    La leader del Fronte Popolare Marine Le Pen ha dichiarato in un’intervista al canale BFMTV che non abbandonerà la politica neppure se dovesse uscire sconfitta dalle elezioni presidenziali di quest’anno.

    «No, perché non lotto per me stessa», ha risposto la Le Pen alla domanda se avesse intenzione di lasciare la politica in caso di sconfitta alle presidenziali.

    «Lotto per il paese, mi batto per il popolo», ha aggiunto.

    Le elezioni presidenziali in Francia si terranno in due turni il 23 aprile e 7 maggio 2017. Secondo un sondaggio di Harris Interactive, pubblicato a fine novembre, l'ex primo ministro François Fillon e Marine Le Pen arriveranno al secondo turno con il 26% e 24% rispettivamente, dopo di che l'ex primo ministro vincerà sulla Le Pen con il 67% contro il 33%.

    Correlati:

    Marine Le Pen si pronuncia sull'uscita della Francia da NATO e UE
    Francia, Marine Le Pen: se eletta subito referendum su uscita da Ue
    Francia, Le Pen corre per l’Eliseo per il bene del popolo francese
    Tags:
    Dichiarazione, politica, intervista, elezioni presidenziali, Marine Le Pen, Francia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

    Tutti i commenti

    • nikita
      Ció che accadrà in Francia sarà interessante.
      Da una parte avremo il meccanismo del mainstream che cercherà di convincere i francesi che rimanere nel giogo UE/USA sarà la cosa migliore.
      Dall'altra parte avremo un meccanismo che includerà la gente comune che non ne puó più di questo meccanismo buonista, aperto alle invasioni!
      Ma guarda dove dobbiamo arrivare per tentare di sopravvivere!
    • Микояна и Гуревича МиГ-25In risposta nikita(Mostra commentoNascondi commento)
      nikita, più o meno lo stesso scenario delle elezioni USA.
      Mainstream/propaganda/sondaggi/profezie/disinformazione contro mondo reale...spero in un risultato francese speculare a quello USA. Saluti.
    • nikitaIn risposta Микояна и Гуревича МиГ-25(Mostra commentoNascondi commento)
      Микояна и Гуревича МиГ-25, infatti!
      Cordialmente.
    • cromwell
      MARINE, SALVA ANCHE L'ITALIA ! NON DIMENTICARTI DI NOI !!
      QUI TUTTO E' IN MANO ALLA CASTA OLIGARCHICA CHE SONO PRINCIPI, MARCHESI BARONI E CONTI MAI SAZI PEGGIORI DELLE BESTIE, INDIFFERENTI A QUALSIASI SOFFERENZA DELLA GENTE, E SIAMO EPPUR NE XXI SEC.
      W MARINE LE PEN !
      W PUTIN !
      GLI ULTIMI DEI MOHICANI PURTROPPO, GLI ULTIMI TESTIMONI E DIFENSORI DELLA TRADIZIONE DEI VALORI BIMILLENARI DELLUMANESIMO CRISTIANO E NAZIONALE EUROPEO TANTO DIVERSI DALL'AMERICANISMO CHE COME TSUNAMI INFERBALE IN 70 ANNI HA SPAZZATO VIA L'UMANITà DEL MONDO, ORA SOLO VALORE ECONOMICO.
    • maurizio.innocenti8
      Se la Le Pen non vivesse in un paese di tradizione cattolica la darei
      per vincente alle prossime elezioni presidenziali.
      Ma temo che questo non accadrà perché cattolicesimo e spirito del gregge
      sono una cosa unica.
      Se non vincerà Marine vincerà poi la nipote Marion che,detto tra noi,
      è una gran topolona.
    • nikitaIn risposta maurizio.innocenti8(Mostra commentoNascondi commento)
      maurizio.innocenti8, il grande Nietsche disse che il Cristianesimo è la religione della debolezza e che indebolisce chi lo pratica, inclusi i Paesi.
      Aveva ragione!
    • maurizio.innocenti8In risposta nikita(Mostra commentoNascondi commento)
      nikita, io non sono pregiudizialmente contro il cristianesimo
      che fa parte della mia e della nostra cultura.
      Tuttavia riesco a provare una qualche simpatia solo per le due versioni di
      cristianesimo che teorizzano la prevalenza dello Stato sulla religione,vale
      a dire quella luterana e quella cristiano ortodossa.
      Non provo alcuna simpatia per la versione cattolica che ha sempre preteso di imporsi e sovrapporsi allo Stato.
      Lo Stato italiano fa schifo ed è privo di credibilità proprio a causa della presenza della chiesa cattolica che,non a caso,predica l'immigrazionismo senza limiti ed è la più mondialista delle organizzazioni esistenti.
    • nikitaIn risposta maurizio.innocenti8(Mostra commentoNascondi commento)
      maurizio.innocenti8, non fraintendermi. Io non sono cattolico e vedo con molta criticità questa italica pericolosa frammistione tra il potere religioso e quello politico. Ad esempio, l'aquila serba con le sue teste che guardano una all'opposto dell'altra, stanno proprio a significare ció che sostieni.
      I due poteri, politico e religioso non devono mai interferire nell'altro.
      I Paesi europei maggiormente sviluppati economicamente sono protestanti (inclusi gli anglicani).
      La religione ha sempre mosso enormi masse di persone. È uno strumento che se usato male, diventa di coercizione.
      L'uomo non è un essere infallibile e mi risulta impossibile credere quindi nella infallibilità teologica e morale del Papa.
      E da qui, segue il resto.
    • maurizio.innocenti8In risposta nikita(Mostra commentoNascondi commento)
      nikita, d0accordo con te e i ringrazio per avermi spiegato il significato dell'aquila bicefala.
      Quanto a Nietzche,non l'ho letto,pur essendo un appassionato di letteratura tedesca,e non saprei dire se concordo o meno con il suo pensiero.
      Cordiali saluti.
    • Pietro
      Io non penso che la Marine Le Pen vincera'. I francesi oramai sono stati sostituiti al 50% fisicamente da immigrati di prime e piu' generazioni, e dei restanti autoctoni almeno la meta' e' in in malafede e o ha subito il lavaggio del cervello.
      Per me e' fattiblissimo che alla fine solo il 33% dei votanti - al meglio - votera' la Le Pen.
      Non penso sia paragonabile alla vittoria di Trump che personalmente, se non fosse perche' chi lo ha preceduto e' stato il peggior presidente Usa nella storia (eletto solo per il colore della pelle tra l'altro), difficilmente avrebbe vinto.
    Mostra nuovi commenti (0)