18:44 18 Ottobre 2017
Roma+ 20°C
Mosca+ 12°C
    Sede del ministero degli Esteri della Russia

    Mosca spiega perchè non sono stati espulsi i diplomatici USA in risposta a sanzioni Obama

    © Sputnik. Maksim Blinov
    Politica
    URL abbreviato
    413973893

    Decidendo sulla risposta all'espulsione dei diplomatici russi dagli Stati Uniti, Mosca ha tenuto conto degli interessi dei diplomatici americani e dei loro figli, ha dichiarato la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova.

    "Comprendendo che la diplomazia si basa su risposte e misure simmetriche, abbiamo preso in considerazione molto seriamente e con molta serietà abbiamo tenuto conto di come si sarebbero sentiti i nostri colleghi americani e le loro famiglie. Soprattutto dei loro figli, che ora si preparano alle feste di Capodanno e che sono in vacanza, di come si sarebbero sentiti se fossero stati strappati da questo processo e avessero dovuto raccogliere tutte le loro cose in 72 ore per tornare in patria in questo modo. Per questo abbiamo preso questa decisione", — ha detto.

    Giovedì l'amministrazione del presidente uscente Barack Obama ha imposto nuove sanzioni contro 9 agenzie, aziende e persone fisiche russe, colpendo anche l'FSB (servizi segreti russi, ndr) per "l'interferenza nelle elezioni" e "la pressione sui diplomatici statunitensi" che lavorano in Russia.

    Gli Stati Uniti hanno inoltre confiscato 2 complessi residenziali, le cosiddette "dacie" dell'Ambasciata russa a New York e Washington di proprietà della rappresentanza diplomatica russa. Sono state dichiarate persone non gradite 35 diplomatici russi, che sono obbligati a lasciare il Paese.

    Il presidente russo Vladimir Putin ha detto che Mosca non manderà via nessuno diplomatico americano in risposta alla decisione di Obama, nonostante la parte russa abbia tutte le ragioni per rispondere adeguatamente.

    Correlati:

    “Le nuove sanzioni di Obama contro la Russia sono un segnale ad alleati e nemici USA”
    Dalla Russia un aereo per riportare in patria i diplomatici espulsi dagli USA
    Putin: mi dispiace che l'amministrazione di Obama finisca il suo lavoro "in questo modo"
    Putin invita i bambini dei diplomatici americani allo spettacolo di fine anno al Cremlino
    Lavrov: Russia risponderà alle nuove sanzioni degli USA
    Medvedev: Obama? La sua è agonia anti-russa
    Tags:
    Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, sanzioni antirusse, Cremlino, Il Ministero degli Esteri della Russia, Maria Zakharova, Vladimir Putin, Barack Obama, USA, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik