09:33 23 Settembre 2020
Politica
URL abbreviato
141117
Seguici su

La Russia ha imposto alcune sanzioni contro la Corea del Nord. Il decreto relativo è stato firmato dal presidente russo Vladimir Putin. Le misure afflittive sono state adottate in relazione ai test missilistici effettuati da Pyongyang. Lo segnala RIA Novosti.

Con l'adozione delle sanzioni contro la Corea del Nord, Mosca implementa la risoluzione 2270 del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite del 2 marzo 2016. Le sanzioni contro Pyongyang comprendono il divieto di fornitura di materiali, attrezzature e tecnologie sfruttabili dalla Corea del Nord per la realizzazione del suo programma nucleare.

Inoltre la Russia si impegna ad interrompere le fornitura di carburante per i motori a reazione e rinuncia agli acquisti di titanio, carbone e ferro dalla Corea del Nord. Le nuove sanzioni contro la Corea del Nord sono state formalmente introdotte dall'ONU lo scorso 30 novembre.

Correlati:

Casa Bianca sicura, sanzioni saranno un problema per programma nucleare di Pyongyang
Kim Jong-un promette di fare diventare la Corea del Nord il paradiso terrestre
Kim Jong-un: Corea del Nord userà armi nucleari solo se attaccata
Corea del Nord, ambasciatore russo: Nuove sanzioni non toccano nostri interessi
Le sanzioni contro la Corea del Nord accelerano il suo programma nucleare
Tags:
Sanzioni, Politica Internazionale, Armi nucleari, Test missile balistico, Consiglio di Sicurezza ONU, Cremlino, ONU, Vladimir Putin, Penisola coreana, Corea del Nord, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook