04:41 14 Dicembre 2019
Foto di Bashar Assad a Damasco, Siria

Armi chimiche, Parigi e Londra vogliono sanzioni ONU contro la Siria

© Sputnik . Valeriy Melnikov
Politica
URL abbreviato
29046
Seguici su

La bozza di risoluzione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite preparata da Francia e Gran Bretagna prevede sanzioni contro 11 cittadini siriani e 10 società ed organizzazioni pubbliche siriane, che sarebbero legate all'impiego di armi chimiche nel Paese, segnala Associated Press riferendosi al documento.

Secondo la bozza di risoluzione, a tutti i Paesi dovrebbero essere proibito di vendere o consegnare elicotteri al governo siriano che secondo gli investigatori potrebbero essere utilizzati per condurre attacchi chimici.

Secondo Associated Press, 11 siriani dovrebbero venire sanzionati in base alla risoluzione, tra cui Amr Armanzi, direttore generale del centro di ricerca siriano, 9 tra militari ed ex, così come il direttore di un dipartimento del ministero della Difesa siriano che presumibilmente seguirebbe la produzione di armi chimiche.

Inoltre le sanzioni dovrebbero essere inflitte al Centro di Ricerca della Siria, così come a diverse società ed impianti di produzioni pubblici, che sarebbero coinvolti nella produzione di armi chimiche.

Correlati:

La Siria presenta nuovi elementi di prova dell'uso di armi chimiche dei militanti
OPAC pronta a valutare le prove della Russia sull'uso di armi chimiche dei ribelli siriani
Siria, richiesto intervento dell’Onu per l’uso di armi chimiche da parte dei terroristi
Churkin: inconcludenti i risultati della missione ONU sull'uso di armi chimiche in Siria
Tags:
Sanzioni, Politica Internazionale, Difesa, Diplomazia Internazionale, Sicurezza, Armi chimiche, crisi in Siria, Esercito della Siria, Bashar al-Assad, Gran Bretagna, Siria, Francia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik