Widgets Magazine
13:35 16 Ottobre 2019
Dipartimento di Stato USA

“Sostegno all'ISIS”, Dipartimento di Stato USA risponde alle accuse di Erdogan

© flickr.com / Tom Arthur
Politica
URL abbreviato
12325
Seguici su

Il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha commentato le parole del presidente turco Erdogan, che ha accusato gli Stati Uniti di sostenere i terroristi in Siria.

In precedenza Erdogan aveva dichiarato di avere le prove del sostegno ai gruppi terroristici in Siria, incluso lo "Stato Islamico", da parte della coalizione guidata dagli Stati Uniti. Il presidente turco ha inoltre accusato la coalizione di rinnegare i propri obblighi.

"E' una dichiarazione ridicola," — ha commentato il portavoce del Dipartimento di Stato Mark Toner.

Prima ancora aveva esplicitamente accusato gli Stati Uniti di agire in coordinazione con gli islamisti il presidente siriano Bashar Assad.

Secondo il capo di Stato siriano, i fondamentalisti che hanno riconquistato Palmira, sono arrivati in città "o con il supporto diretto degli americani o, nella migliore delle ipotesi, con il placet degli americani."

Correlati:

Times: Ankara critica coalizione USA per mancato supporto nella lotta contro Daesh
Siria, Lavrov a Kerry: con forniture armi da Usa nuovi spargimenti di sangue
Siria, Russia: decisione Usa su fornitura armi controproducente e contraria ad accordi
Assordante! Il silenzio dei media europei sulla cattura degli ufficiali NATO in Siria
Сoincidenza di interessi di Russia-Iran-Turchia in Siria fermerà l'attivismo dei sauditi
Tags:
ISIS, Terrorismo, Politica Internazionale, crisi in Siria, Coalizione USA anti ISIS, Mark Toner, Recep Erdogan, Bashar al-Assad, Siria, Turchia, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik