Widgets Magazine
09:54 22 Agosto 2019
Neofascisti ucraini

Crimea risponde a Kiev: pronta risoluzione all'ONU su proliferazione estremismo in Ucraina

© REUTERS / Valentyn Ogirenko
Politica
URL abbreviato
8291

La Crimea è pronta a proporre una bozza di risoluzione all'Assemblea Generale delle Nazioni Unite sull'Ucraina, indicando reali violazioni dei diritti umani, secondo RIA Novosti ha riferito a RIA Novosti il membro del governo della penisola Zaur Smirnov.

"Riceviamo richieste dagli ucraini attraverso molteplici canali per rivolgersi alle Nazioni Unite in merito alle palesi violazioni dei diritti umani in questo Paese. Non possono rivolgersi da soli ed hanno paura, perché in Ucraina viene stroncata sul nascere ogni libertà e forma di dissenso," — ha detto Smirnov.

Ha inoltre notato che in Ucraina si rafforzano gruppi religiosi radicali e nazionalisti e proliferano le idee del fascismo e dell'antisemitismo.

L'ONU non dovrebbe ignorare il blocco imposto dalle autorità ucraine a danno della Crimea sulle forniture idriche, agroalimentari ed energetiche e sui trasporti, nonché l'invio nella penisola di gruppi sovversivi, ha dichiarato il politico.

In precedenza l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite aveva adottato una risoluzione relativa alle "violazioni dei diritti umani e alle azioni discriminatorie contro gli abitanti della Crimea", inclusi "i tartari di Crimea, gli ucraini e le persone appartenenti ad altri gruppi etnici e religiosi." L'autore della bozza di risoluzione era l'Ucraina.

Correlati:

Ucraina presenta all'ONU risoluzione sulla Crimea con sostegno di USA, UK e Francia
Assemblea generale dell'ONU discuterà risoluzione di Kiev sulla Crimea
Kiev giudica una “pugnalata alla schiena” il voto della Bielorussia all'ONU sulla Crimea
Tags:
Russofobia, Estremismo, Diritti Umani, Politica Internazionale, ONU, Zaur Smirnov, Crimea, Ucraina, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik